Quantcast
facebook rss

“State buoni se potete”:
al via le riprese
del lungometraggio

ACQUAVIVA - Si parte, dopo due anni e mezzo dall'inizio del progetto. Prossime location saranno Grottammare e Amandola. Promotrice dell'iniziativa che vede protagonisti ragazzi affetti da disabilità l'associazione "XMano"
...

 

Dopo due anni e mezzo dalla data d’inizio del progetto, domani mercoledì 16 giugno,  sarà registrata ad Acquaviva Picena la prima delle nove scene del lungometraggio liberamente tratto dal film “State buoni se potete” (Magni – 1983), nel quale ragazzi affetti da disabilità potranno cimentarsi nella recitazione assieme ad interpreti locali e non, del teatro amatoriale, con un cast di oltre 50 elementi di tutte le età.

Teatro delle riprese saranno la fortezza medievale e la sala consiliare di Acquaviva Picena, il castello di Grottammare e l’abbazia dei Santi Ruffino e Vitale ad Amandola.

Promotrice del progetto è l’associazione “XMano” di San Benedetto, in collaborazione con la Fondazione Carisap. Il progetto è  supportati dalle associazioni teatrali de “I Nosocomici” di Grottammare, la “Quinta Dimensione” di Porto San Giorgio, la “Zicagna” di Acquaviva Picena, “I Fuori di Testo” di San Benedetto. Hanno collaborato ionoltre, la scuola di ballo “La Koreutica” di Acquaviva e l’ associazione “Lido degli Aranci” di Grottammare.

Ruolo fondamentale, quello svolto dai comuni di Grottammare e di Acquaviva Picena.

Si tratta di una scenografia di grandi dimensioni, rappresentante una piazza romana in grado di trasformarsi in un interno di una chiesa. I materiali per la realizzazione sono per la gran parte offerti dall’Edilizia Ciarrocchi di Grottammare, mentre la pittura è ad opera di volontari dal talento artistico.

Le riprese saranno affidate alla “Noon Multimedia” di Mauro Piergallini, il service audio e luci alla “7k” di Andrea Verzulli.

I costumi sono stati “prestati” dall’associazione “Palio del Duca” di Acquaviva Picena e dal Sestiere Piazzarola della Quintana di Ascoli.

In questo periodo di pandemia, non mancano le precauzioni per la realizzazione di questo lungometraggio: tutti i protagonisti sono stati sottoposti a tamponi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X