Quantcast
facebook rss

Fermato per un controllo antidroga,
colpisce i carabinieri con calci e pugni:
arrestato un 40enne

L'UOMO ha reagito scagliandosi contro i militari. Nel marsupio aveva sei dosi di eroina pronte da spacciare e in casa aveva altri 50 grammi di hashish, cocaina, e 1.200 euro in contanti. Deve rispondere di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. E' accaduto a Civitanova
...

notte-di-controlli-carabinieri-civitanova-FDM-4-325x217

 

Fermato per un controllo, si scaglia contro i Carabinieri con calci e pugni. Con sé aveva diverse dosi di droga pronte da spacciare: arrestato un 40enne, J. R., straniero.

E’ successo a Civitanova (Macerata) nella serata di sabato. L’operazione è stata portata a termina dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Civitanova.

I militari, nel corso di un servizio sul territorio, hanno fermato l’uomo per controllarlo. Da qualche tempo, infatti, era sospettato di essere dedito allo spaccio.

Il 40enne però ha reagito e si è scagliato contro i militari, colpendoli con calci e pugni, finché non è stato bloccato. Nel marsupio aveva sei dosi di eroina e due grammi di hashish.

Dalla successiva perquisizione domiciliare sono poi saltati fuori altri 50 grammi di hashish, una dose di cocaina, tutto il materiale per pesare e confezionare le dosi, nonché 1.200 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Il 40enne è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e spaccio e su disposizione della Procura, è stato posto ai domiciliari in attesa, oggi lunedì 21 giugno, dell’udienza di convalida al Tribunale di Macerata.

Sempre nella notte fra sabato e domenica, i Carabinieri di Civitanova hanno segnalato come assuntore di stupefacenti, alla Prefettura di Macerata, un giovane di Recanati, perché sorpreso, a Montelupone, a fumare uno spinello di marijuana.

Denunciata infine una donna di 35 anni, di Civitanova, sorpresa in città alla guida della sua auto con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti. Per lei è scattato anche il ritiro della patente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X