Quantcast
facebook rss

Non seminò i Carabinieri,
il giudice lo assolve

ASCOLI - Il fatto risale al giugno del 2019 quando l'uomo, un cittadino albanese, non si fermò all'alt dei militari che lo inseguirono per le vie di Castel di Lama. Il magistrato lo ha assolto "per non aver commesso il fatto"
...

Era accusato di non essersi fermato all’alt dei Carabinieri, di averli minacciati e poi di essere scappato a forte velocità per le vie di Castel di Lama dove era in corso una processione mettendo così a rischio l’incolumità dei fedeli e degli stessi militari.

Christian Schicchi

Ma alla fine un cittadino albanese (G.I. le sue iniziali) è stato assolto oggi, lunedì 21 giugno, dal giudice Matteo Di Battista del Tribunale di Ascoli “per non aver commesso il fatto”.

L’uomo, secondo l’accusa, aveva poi abbondato l’auto dileguandosi a piedi.

Secondo l’avvocato difensore Christian Schicchi, invece, le testimonianze contro il suo assistito sarebbero state “contraddittorie” e l’imputato (che doveva rispondere del reato di resistenza a pubblico ufficiale) non era stato identificato al momento del fatto risalente al giugno del 2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X