Quantcast
facebook rss

Faccia a faccia col ladro dentro casa: proprietario reagisce e lo prende a pugni

LA NOTTE scorsa a Civitanova. Il malintenzionato è entrato dalla finestra al piano terra mentre l'uomo, un 40enne, era a letto a guardare la televisione: «E' riuscito a scappare. Penso a cosa poteva capitare se al mio posto ci fosse stata una ragazza o un anziano»
...

 

ladri-ladro

 

Faccia a faccia col ladro: «Me lo sono trovato davanti e gli ho dato dei pugni, poi è scappato. E’ stata una bruttissima esperienza, invito a fare attenzione».

Disavventura, la notte scorsa, per un civitanovese di 40 anni che si è trovato un estraneo nel proprio appartamento in piena notte.

L’uomo – un nordafricano secondo quando riferito dal proprietario dell’abitazione – è entrato dalla finestra della sala con la serranda lasciata aperta per una ventina di centimetri e si è introdotto nell’appartamento al piano terra in via Campania.

«Erano le 23,45 – racconta l’uomo – ero a letto a guardare la televisione e, a causa del caldo, avevo lasciato semi aperta la serranda della sala. Ad un certo punto ho sentito un rumore, la serranda che sbatteva e mi sono alzato dal letto e sono entrato nell’altra stanza. Ho visto di fronte a me quell’uomo che era già in casa mia per un metro e mezzo e ho reagito. Gli ho sferrato un paio di colpi e ha reagito anche lui, poi è scappato, ha scavalcato di nuovo la finestra e se n’è andato».

Il civitanovese ha allertato le forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno effettuato anche un sopralluogo nel quartiere, ma l’uomo aveva fatto perdere le sue tracce.

«Mi sono spaventato molto – conclude – e penso a cosa poteva capitare se al mio posto ci fosse stata una ragazza o un anziano. Purtroppo d’estate, col caldo e le finestre aperte i malintenzionati hanno gioco facile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X