Quantcast
facebook rss

Domenica su due ruote
con la cicloturistica Tandem
dell’Unione ciechi

GROTTAMMARE - La ventiquattresima edizione, in programma domenica 27 giugno, sarà dedicata al giovane Andrea Fenni, recentemente scomparso. Gli amanti della bici potranno unirsi al gruppo e percorrere il suggestivo tracciato della Salaria per una mattinata all’insegna dello sport e del sociale
...

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la Tandem, la cicloturistica promossa dall’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Ascoli e Fermo che in vista dell’edizione di quest’anno si appresta a spegnere 24 candeline.

Margherita Anselmi, Enrico Piergallini e Gigliola Chiappini alla presentazione dell’iniziativa

L’appuntamento è fissato per domenica 27 giugno, quando i quindici equipaggi iscritti alla corsa percorreranno il suggestivo tracciato della Salaria e del litorale piceno a partire da Ascoli fino ad arrivare al centro di Grottammare. Come da tradizione le squadre saranno miste, con un guidatore vedente e un passeggero con deficit visivo.

«Per noi, la Tandem rappresenta un appuntamento insostituibile della vita associativa – spiega Gigliola Chiappini, presidente Uici di Ascoli e Fermo – con ragazzi che arrivano da tutte le Marche e anche da fuori regione per partecipare all’iniziativa, che d’altra parte è anche un forte strumento di sensibilizzazione».

La cicloturistica 2021 sarà dedicata ad Andrea Fenni, giovane socio recentemente scomparso per via di una malattia. A lui l’Unione intitolerà anche una sala del centro di riabilitazione Officina dei Sensi.  «Un modo per continuare a sentirlo vicino, un tributo che onora la sua memoria e la sua energia» dichiara Chiappini.

«La Tandem dell’Uici è un appuntamento storico per la città di Grottammare – commenta il sindaco Enrico Piergalliniche da sempre lo sostiene con entusiasmo e partecipazione. Siamo legati a questo evento in maniera profonda perché ha delle radici importanti nella nostra città. Non dimentichiamo, però, che l’impegno sull’inclusione richiede ancora moltissimo sforzo: c’è ancora tanto da fare, ma i nostri progetti vanno in questa direzione».

Le quindici squadre si daranno appuntamento alle 9,30 di domenica nella sede Uici di Ascoli, in via Copernico, per poi percorrere 45 chilometri alla volta di Grottammare, con arrivo previsto intorno alle 13 e premiazione in piazza Kursaal.

La cicloturistica non ha carattere competitivo ed è aperta a tutti gli amanti della bicicletta, che potranno unirsi alla carovana con il proprio mezzo oppure mettersi a disposizione come guide per accompagnare i ciclisti non vedenti. Nella tappa intermedia di Colli è previsto anche un brunch organizzato dalla sezione locale della Protezione Civile.

L’iniziativa è promossa in collaborazione con l’associazione Progetto Ciclismo Piceno, la Croce Azzurra e i comuni di Ascoli e Grottammare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X