Quantcast
facebook rss

Melissa & Giorgia,
ascolane in rampa di lancio

MUSICA - Le due giovani accomunate anche dalla data di uscita dei loro brani. Entrambi trattano della sindrome da Covid che ha afflitto i ragazzi di tutto il mondo nell’ultimo anno e mezzo. “Poi vorrei...” ed “Apatia” potrebbero figurare fra i tormentoni dell'estate
...

di Walter Luzi

Melissa Massetti & Gladiah Giorgia Fiori. La meglio gioventù ascolana femminile in rampa di lancio. Melissa ha esordito oggi con il videoclip del suo primo inedito su Youtube. Giorgia “Gladiah” uscirà ufficialmente martedì con il suo secondo lavoro, il brano dance “Apatia”.

Giorgia Fiori

Percorsi, artistici e di vita, diversi, con un unico, comune, obiettivo. Il successo. Caratteri ed esperienze differenti, accomunate però da tanti altri fattori, oltre a quello di avere, entrambe, radici forti ben piantate nella stessa città. Ascoli Piceno. La giovinezza. Che le fa, in due, superare di poco i cinquant’anni. E poi la bellezza, che, si sa, in questo campo aiuta sempre. Ma, soprattutto, il tema dei loro brani, entrambi ispirati dai lunghi mesi di pandemia, di privazioni, di relazioni umane perdute, di vita vera negata. A tutti. Ma il loro grido è quello di una generazione intera di coetanei, fortemente provata dalle misure di contenimento del Covid in ogni angolo del mondo. Abbracci e balli, baci e incontri, discoteche ed happy hours. Socialità quasi azzerate da rinunce obbligate e frustranti che solo il display del telefonino ha reso meno angoscianti.

Melissa Massetti

Ed è stata proprio la Rete, appunto, a decretare il successo, sorprendente anche per lei, di Melissa Massetti, oggi fra le star del digital marketing, sulla piattaforma planetaria Tik Tok. I suoi seicentomila followers potrebbero contribuire al definitivo decollo. Ventitreenne, studentessa di Organizzazione e Marketing della Comunicazione alla Sapienza, ha costruito “Poi vorrei…” con il producer musicale, piceno anche lui, Mattia Valentini. Il videoclip del brano, sbarcato oggi 28 giugno su Youtube, è stato invece curato da Davide Valenti ed Alice Sofia Mariani. Fotografia pregevole nei pressi della location Medusa Beach. Un alba da brividi sulla costa sambenedettese. Quell’alba di speranza, di desidero, di un giorno nuovo. Migliore, come quelli di “prima”, per tutti. E poi lei, Melissa, con quella sua bellezza mozzafiato e rasserenante al tempo stesso. Per tutti. Come quell’alba.

Giorgia Fiori, in arte Gladiah, è invece una artista poliedrica. La vedremo sul grande schermo nel cast del film “Lupo bianco”, ancora in lavorazione, sulla vita di Carlo Olmo e girato sotto la regia di Tony Cangitano. Già studentessa all’Istituto d’Arte di Fermo e alla facoltà di Design industriale dell’Unicam, ha studiato canto e recitazione, danza e pianoforte, dopo essersi trasferita a Roma.

Con i suoi occhi verdi e una bellezza non comune è stata protagonista di videoclip, spot pubblicitari e cortometraggi indipendenti, ma è con il nome d’arte di Gladiah che ha già inciso la cover “Try again”. Ora Giorgia ci riprova, con questo suo primo inedito “Apatia” inciso con l’etichetta Smilax Pop. L’apatia propria di quelli che vivono sentendosi fuori tempo, o fuori luogo. Come un po’ tutti noi in questo ultimo anno e mezzo di vita sospesa. Testo italiano, sonorità slap-house internazionali. Gli esperti del settore dicono che possa anche questo diventare uno dei tormentoni estivi. Firmato Gladiah. La gladiatrice. Perché ci vogliono coraggio e forza, da gladiatori appunto, per continuare a combattere anche contro il male.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X