Quantcast
facebook rss

Quintana, è caccia al biglietto:
il botteghino è pronto
per essere preso d’assalto

ASCOLI - Oggi, mercoledì 30 giugno, e domani giovedì 1 luglio sono i due giorni in cui i Sestieri esercitano il diritto di prelazione. Tutti, sestieranti e non, dovranno comunque recarsi, soldi in mano, nell'ufficio a pianoterra di Palazzo dei Capitani. Confermati i vecchi prezzi: 50, 35 e 18 euro 
...

L’esterno del punto vendita dei biglietti in Piazza del Popolo

 

di Andrea Ferretti

 

Countdown per la vendita dei biglietti per assistere alla Giostra della Quintana di luglio, la notturna di sabato 10 luglio. Vista l’esiguità – circa 650 biglietti – i tagliandi sono diventati preziosi e c’è da giurare che venerdì 2 luglio il botteghino di Piazza del Popolo (pianoterra di Palazzo dei Capitani) sarà preso d’assalto.

Addirittura si prevedono persone che si metteranno in fila quando ancora è buio per accaparrarsi il biglietto per un posto sugli spalti del Campo dei Giochi. Ogni persona non può acquistarne più di quattro, che sono distribuiti per i tre settori aperti al pubblico: la tribuna centrale coperta, le due tribune laterali, il curvone del Carmine (lato nord). Off limits per gli spettatori le tribunette del lato Forte Malatesta (est), riservate ai figuranti che avranno comunque a disposizione anche i loro tradizionali gradoni sul lato sud.

I prezzi non sono stati ritoccati, come sottolineato dal sindaco-Magnifico Messere Marco Fioravanti e dal presidente del Consiglio degli Anziani Massimo Massetti. Su questo fronte l’Amministrazione comunale ha compiuto uno sforzo notevole visto che, a causa del covid, va perso l’incasso di circa 3.000 biglietti.

I prezzi: 50 euro tribuna coperta, 35 euro tribune laterali, 18 euro curvone.

I Sestieri in queste ore hanno provveduto a “distribuire” i circa 50 tagliandi a loro disposizione, che comunque rientrano nei 1.000 totali previsti, il numero massimo seguendo le linee governative sul contenimento della pandemia.

C’è chi ha optato favorendo bambini e ragazzi, chi si è affidato alla sorte con un’estrazione. Tutti però, sestieranti e non, pagheranno il prezzo previsto perchè quest’anno, ci voleva il covid, per la prima volta non esistono biglietti omaggio.

Il diritto di prelazione ha una durata di 48 ore (mercoledì 30 giugno e giovedì 1 luglio) con i “fortunati” che poi si recheranno al botteghino dove, soldi alla mano, avranno una corsia preferenziale.

LE DAME – Tempo di presentazioni per le dame della Quintana di luglio. Il Sestiere di Porta Romana ha già svelato Luigina Bachetti, Porta Tufilla lo fa domani, giovedì 1 luglio, alle ore 18,30 nella sede di via Amadio (Tufilla Club). Poi sabato 3 luglio è la volta di Sant’Emidio, alle ore 18, nella sede di Palazzo Sgariglia.

 

L’interno del punto vendita dei biglietti in Piazza del Popolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X