Quantcast
facebook rss

Caos A14: domani summit
a San Benedetto,
ma i camionisti restano fuori

VIABILITA' - L'incontro è stato indetto dal presidente della Regione Marche. Il segretario nazionale della Pmia, Roberto Galanti: «Ci sarebbe piaciuto poter partecipare per portare la testimonianza di chi ogni giorno vive un incubo»
...

C’è grande attesa per il summit convocato per domani, martedì 6 luglio 2021, alla Palazzina Azzura di San Benedetto del Tronto dalla Regione Marche per analizzare la drammatica situazione in cui versa il tratto Piceno-Fermano dell’autostrada A14.

All’incontro ci saranno il presidente della Regione, Francesco Acquaroli, l’assessore alle infrastrutture Francesco Baldelli, i prefetti di Ascoli Piceno e Fermo oltre ai sindaci e i presidenti delle due Province.

«Apprezzo lo sforzo delle istituzioni -fa sapere il segretario nazionale della Pmi-Autotrasporti, Roberto Galanti– ma forse era il caso di sentire alla riunione, anche in rappresentanza, chi ogni giorno vive un incubo. L’importante comunque è che si risolva subito la situazione».

Il caos dell’A14 intanto è finito anche al centro di diversi servizi dei tg nazionali delle reti Mediaset.

«Anche ieri (domenica, ndr) ci sono state code (leggi l’articolo) nonostante l’assenza dei mezzi pesanti -dice Galanti- Abbiamo già interpellato il nostro avvocato anche se consideriamo la via legale come extrema ratio. La situazione dei camionisti è terribile e si rischia l’esasperazione come sta avvenendo anche in altre parti d’Italia come in Liguria.

Non dimentichiamoci anche le ripercussioni negative sul turismo e chi vuole raggiungere le Marche per trascorrere il periodo feriale -continua Galanti- Anche le aree costiere e dell’entroterra rischiano di essere invase dai veicoli che escono dell’Autostrada per cercare tragitti alternativi. Fino a quando dovremo sopportare tutto ciò?».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X