Quantcast
facebook rss

Le fiamme divorano un capannone
dove viene stoccata la paglia

FORCE - Pauroso incendio nella frazione di San Salvatore, dove si trova la grande struttura (700 metri quadrati) all'interno della quale viene abbancata la paglia distribuita poi in tutta Italia. Sul posto i Vigili del fuoco di Ascoli e Amandola con quattro automezzi
...

 

di Andrea Ferretti

 

AGGIORNAMENTO DELLE 17,10 – L’incendio non accenna a placarsi, ma per fortuna i Vigili del fuoco di Ascoli stanno tenendolo sotto controllo affinchè non si corra il rischio che possa riprendere vigore. I pompieri ascolani sono sempre sul posto con l’ausilio delle autobotti. Non si registrano feriti o danni ad altre strutture presenti nelle vicinanze.

***********************************************

Grosso incendio a Force, nella frazione di San Salvatore, dove le fiamme stanno divorando un capannone industriale di circa 700 metri quadrati, adibito allo stoccaggio di paglia che una delle più grandi aziende del territorio provvede poi a distribuire in tutta Italia.

Le fiamme, improvvise e violente, hanno preso forza in pochissimi minuti, e il fuoco si è propagato avvolgendo tutta la struttura.

All’interno, per fortuna, non c’era nessuno. Ma tutte le persone che si trovavano al lavoro in due aziende che si trovano nei pressi del capannone, sono fuggite all’esterno terrorizzate.

Immediato è scattato l’allarme, e i primi ad arrivare sul posto sono stati i Vigili del fuoco del vicino Distaccamento di Amandola.

Nel frattempo dal Comando di Ascoli sono partiti sette uomini con quattro mezzi, tra cui due autobotti.

L’incendio è di vaste proporzioni, ma è sotto il controllo dei pompieri che in questi giorni sono costretti a correre in diverse zone di campagna dove, a causa anche dell’elevatissima temperatura e a volte anche del vento, prendono fuoco interi campi di grano. Stavolta è toccato al capannone della paglia.

Sul posto anche i Carabinieri che, insieme ai Vigili del fuoco, una volta domato l’incendio, cercheranno di risalire alle cause che hanno scatenato l’inferno provocando anche un grosso danno economico.

(in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X