Quantcast
facebook rss

Raffica di incidenti nel Piceno:
dall’uomo investito, al ragazzo
colpito dallo sportello di un’auto

L'ALLARME alla centrale operativa del 118 è scattato da diverse località della provincia. Ci sono stati pure un tamponamento ed una caduta dal motorino. Nessuna delle persone coinvolte ha riportato gravi conseguenze
...

 

di Maria Nerina Galiè

 

Tante persone in giro, dopo mesi di reclusione e limitazioni, e la bella stagione che invita a prediligere scooter e monopattini per spostarsi. Risultato: cresce il numero degli incidenti su strada. Oggi pomeriggio, 14 luglio, le ambulanza – inviate dalla centrale operativa del 118 – hanno solcato buona parte del Piceno per le tante richieste di soccorso. Nessuna delle persone coinvolte, per fortuna, è rimasta ferita in modo grave.

Dopo l’incidente sull’Ascoli mare, ai danni di una donna che si è ribaltata con l’auto all’altezza dell’uscita per Spinetoli, sempre a Spinetoli – stavolta sulla Salaria – c’è stato un tamponamento tra un furgoncino ed un auto. Illesi i conducenti dei mezzi, un uomo e una donna. Le ambulanze sono tornate vuote alla base.

Singolare ciò che è accaduto a San Benedetto, in via Voltattorni: un ragazzo è stato colpito in pieno dallo sportello di un’auto, aperto proprio mentre passava a bordo del suo monopattino. Il giovane è stato sbattuto a terra. Anche in questo caso i soccorsi sono stati immediati, il paziente è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, ma fortunatamente in codice verde.

Ancora un ragazzo protagonista di una caduta dal motorino, a Offida tra via IV Novembre via Cavour: illeso.

E’ andata bene anche ad un uomo che a Porto d’Ascoli è stato investito, ma colpito solo di striscio dall’auto che sopraggiungeva, in via del Mare, all’altezza della tabaccheria. Il pedone è stato trasportato al Pronto Soccorso di San Benedetto, ma le sue condizioni non destano preoccupazione.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X