Quantcast
facebook rss

Il mito in Fortezza:
la Ferrari unisce i borghi
di Castorano e Civitella

AUTOMOBILISMO - Domenica 25 luglio soci, tifosi e simpatizzanti della Rossa si ritroveranno nel comune piceno per partire alla volta del borgo abruzzese. Il sindaco Fanesi: «Spero che ciò possa aprire a future collaborazioni»
...

La centrale via Roma a Castorano, da dove si riuniranno i ferraristi

Domenica 25 luglio sarà l’inconfondibile suono delle Ferrari a svegliare il piccolo borgo di CastoranoLa Scuderia Ferrari Club locale ha organizzato, dietro l’invito dell’amministrazione comunale di Civitella del Tronto, l’evento “Il mito in fortezza”.

Soci, tifosi e simpatizzanti della “Rossa” si ritroveranno a Castorano per raggiungere il “Borgo Antico” abruzzese. Sarà anche un tributo di riconoscenza a tutti i soci abruzzesi che hanno scelto di aderire al club del comune piceno.

Al centro Ivan Ameli, presidente del “Ferrari Club”

«Coniugare la forza del brand Ferrari – spiega il presidente Ivan Amelicon la bellezza dei nostri territori, uniti all’amore per la rossa e per chi l’ha creata, con un occhio verso la solidarietà, rappresenta il DNA del nostro club fatto di veri amici malati ferraristi. Sarà una giornata di festa che unirà due bellissimi borghi e una occasione per le due amministrazioni comunali per altri progetti da condividere».

Per Ameli sarà anche l’occasione per regalare un sorriso ai ragazzi della “Associazione Adulti Speciali 1880”, che faranno da passeggeri ai piloti delle rosse. Per tutti loro ci saranno graditi gadgets e diplomi da ferrarista con medaglia commemorativa.

Il presidente ha ringraziato i responsabili Ferrari degli SFC Colajanni e Jasonni, il responsabile nazionale Cico Fidanzia, i sindaci di Civitella del Tronto e di Castorano (Cristina Di Pietro e Graziano Fanesi), il direttivo del club, tutti i soci, Martina Leli, la palestra Doms e la Tipografia Martintype.

Il sindaco di Castorano Graziano Fanesi

«Domenica prossima – commenta Cristina Di Pietro – piazza Filippi Pepe si tingerà di rosso e questo grazie alla preziosa collaborazione con il club Ferrari di Castorano e l’instancabile presidente Ivan Ameli».

«Si rinnova l’appuntamento annuale con Scuderia Ferrari Club di Castorano – conclude Graziano Fanesi – primo e unico club ufficiale Ferrari della provincia di Ascoli Piceno. Questa volta la passione per la rossa varcherà i confini regionali collegando Castorano a Civitella del Tronto. Spero che ciò possa essere di buon auspicio per future collaborazioni dal punto di vista turistico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X