Quantcast
facebook rss

Ascoli e il Caffè Meletti
celebrati su “Forbes”

LA PRESTIGIOSA rivista americana dedica un focus alla città ed allo storico locale di piazza del Popolo. La giornalista Ann Label colpita dalle bellezze della cento torri durante il suo tour del giugno scorso
...

È uscito nei giorni scorsi un articolo della rivista americana Forbes incentrato sulle meraviglie del sud delle Marche con un importante focus su Ascoli ed il Caffè Meletti.

L’articolo di Forbes

La giornalista Ann Abel è stata ospite della città e dello storico locale lo scorso giugno. Il tour è stato sponsorizzato da Moreno Moretti di Italycharme, nativo di Comunanza con un piede da sempre nell’internazionalizzazione, ed è stato coordinato da Valentina Carradori e Valeria Nicu.

Con occhi attenti e taccuino alla mano, la giornalista ha annotato dettagli di storia e bellezza, tanto da qualificare Ascoli quale controparte artistica dell’apprezzatissima autenticità rurale marchigiana. Una città più antica di Roma, orgogliosa e turrita. Ann è statunitense e i suoi occhi si illuminano in visita al Meletti: la storia imprenditoriale del capostipite Silvio la affascina e risveglia il mito dell’uomo che si è fatto da sé, il self made man.

L’esistenza dello storico caffè, oggi amorevolmente custodito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, è una ventata di Europa della Belle Epoque. Omaggiata dall’amministrazione del Caffè riporta nell’articolo l’apprezzamento per le delizie gustate sotto le logge e per l’arte di dare il benvenuto nel nostro “small corner of Italy”.

Ann Abel ad Ascoli

«Ad Ascoli esiste una piccola colonia americana che apprezza lo stile di vita, la proposta culturale e la posizione baricentrica della città rispetto alle altre località italiane -commenta il sindaco Marco Fioravanti-. Chissà che non sia l’inizio di un trend turistico di lungo periodo. L’obiettivo non è svendersi turisticamente ma attirare chi cerca il lusso della dolcevita italiana».

Il tour, dai Sibillini agli agriturismi fino alla città d’arte, è stato promosso e predisposto da Moreno Moretti.

«Le Marche sono costellate di tesori di arte e gusto, borghi e vita autentica molto apprezzati dalla clientela nord-americana -dice-. Occorre comunicare all’estero. Pochi articoli così possono aprire le porte a un turismo di lusso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X