Quantcast
facebook rss

Si sente male e rischia
di soffocare: un barista lo salva

SAN BENEDETTO - E' accaduto alla stazione ferroviaria. Il malore, riconducibile ad un attacco epilettico, gli ha provocato il distaccamento della protesi dentaria che gli ha ostruito la trachea
...

 

La stazione di San Benedetto

L’intervento del barista ha evitato che un malore si trasformasse in tragedia. E’ accaduto a San Benedetto, alla stazione ferroviaria, dove un uomo di circa 50 anni, residente in Abruzzo, si è improvvisamente sentito male, cadendo a terra in preda a scossoni, riconducibili ad un attacco epilettico.

Le altre persone, che erano in attesa del treno, subito hanno dato l’allarme. Il primo ad intervenire è stato il barista del bar della stazione: si è precipitato sull’uomo a terra e, infilandogli la mano in bocca, ha estratto la protesi dentaria che si era staccata, andando ad ostruire la trachea, nell’involontaria azione di scendere verso la gola.

Il gesto ha salvato il 50enne dal rischio di soffocamento.

Nel frattempo, sul posto è arrivata l’ambulanza medicalizzata del 118 che ha stabilizzato il paziente per poi trasferirlo al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X