Quantcast
facebook rss

Il “sogno ricorrente” di Calenti
conquista la critica

ASCOLI - Le opere dell'artista e docente al Liceo "Osvaldo Licini" saranno protagoniste di una mostra personale alla Pinacoteca di Ostra Vetere (Ancona)
...

Docente del Liceo Artistico “Osvaldo Licini” di Ascoli Piceno, ma anche artista sempre più apprezzato dalla critica.

Una delle opere di Calenti

E’ il felice momento che sta vivendo il professor Maurizio Calenti, originario di Pagliare del Tronto e molto conosciuto non solo nel Piceno.

Le opere di Calenti (realizzate dal 1992 ai giorni nostri) saranno esposte nella personale “Un sogno ricorrente” in programma dal 16 agosto al 12 settembre nella Pinacoteca del Polo Museale di Montenovo (Ostra Vetere, Ancona) con tappa anche nell’ex granaio dell’azienda agricola dei Fratelli Bucci, celebri produttori di vino.

Maurizio Calenti

Per Calenti sono già arrivate importanti recensioni a testimonianza del valore della sua arte.

Secondo il professor Enzo Di Salvatore, ad esempio, la forza delle opere di Calenti “sta nella loro bellezza formale e nella precisione tecnica”.

Per il curatore Claudio Marcantoni, invece, l’opera “aniconica di Calenti è il risultato di una ricerca pittorica per nulla scontata che parte da lontano”.

Lo stesso artista viene definito come un’anima sensibile ed unica che naviga e si erige a faro di un messaggio artistico intriso di stimoli e di ricerche complesse”.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X