Quantcast
facebook rss

Caso sosta, i disabili
non pagheranno sui posti blu

ASCOLI - L'annuncio del sindaco Marco Fioravanti che è stato ascoltato dalla commissione "Controllo e Garanzia" presieduta da Francesco Viscione. Ma l'accordo con la Saba resta top secret in attesa del Cda della multinazionale della sosta
...

 

Gli automobilisti dotati del pass “invalidi” continueranno a non pagare sulle strisce blu presenti ad Ascoli. E’ stata questa la novità comunicata dal sindaco Marco Fioravanti nel corso dell’audizione di oggi pomeriggio, giovedì 29 luglio, di fronte alla Commissione “Controllo e Garanzia” presieduta dal consigliere Francesco Viscione.

Ci saranno comunque più controlli per stanare eventuali furbetti, ma la sosta rimarrà gratis così come avviene adesso e non ci saranno i cambiamenti in base alla bozza di accordo tra Comune e Saba delle scorse.

Francesco Viscione

Per il resto non sono emerse altre novità visto che l’accordo resta ancora ufficialmente “top secret” in attesa del via libera da parte del consiglio di amministrazione della Saba.

«Non ci sono stati mostrati i documenti – afferma il presidente Francesco Viscione (lista Prospettiva Ascoli) – in attesa del via libera da parte del cda della Saba come ci ha detto il sindaco. Per questo restiamo in attesa e sono pronto a riconvocare nuovamente la commissione quando sarà possibile vedere le carte. Il sindaco ha anche parlato della questione del contenzioso con la Saba che si azzererebbe in base al nuovo accordo rispetto ad una previsione iniziale di oltre 10 milioni di euro poi scesi a 5,6 considerando i posti assegnati nel 2012 dalla giunta Castelli e non attivati dal gestore.

Ora con i 720 posti da attivare a Campo Parignano e i 120 in centro – afferma sempre Viscione – il Comune non avrebbe più debiti. Non ho capito bene in che modo visto che si tratta di stalli già previsti dalla Convenzione e non extra.

Quando ci saranno forniti i documenti forse capiremo meglio. Anche i nuovi posti blu previsti tra via XX Settembre e corso Trieste rischiano di far sparire gli stalli a disco orario gratuiti attivati dalla passata amministrazione per il commercio del centro storico».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X