Quantcast
facebook rss

Francesco Angelini:
«Due milioni di euro
pronti per la nuova Samb»

CALCIO - L'imprenditore milanese, ma piceno di nascita, interviene con un comunicato stampa. «Pur cosciente che l’Amministrazione comunale stia agevolando un gruppo locale, non rinuncia a presentare un progetto solido dal punto di vista finanziario e di prospettive sportive per la città»
...

Francesco Angelini

 

di Benedetto Marinangeli

 

Dopo la costituzione della F.C. Sambenedettese e l’incontro dello scorso 5 agosto con il sindaco Piunti, l’imprenditore milanese ma di origini picene Francesco Angelini parla per la prima volta agli organi di informazione con una nota stampa che riportiamo integralmente.

“Francesco Angelini – si legge – è molto interessato alla Sambenedettese e sta lavorando con il suo staff per presentare un suo progetto sportivo per il suo grande amore che ha per “la Samba”. Da ragazzo andava al Ballarin quando andava a trovare i nonni a Montedinove. Oggi il suo obbiettivo è riportare la Samb dove merita: nei campionati dei professionisti. Ha un sogno: rivedere e vincere il derby con il Picchio!

Per questo vuole partecipare al bando indetto dall’amministrazione comunale e dare il suo contributo determinante a questo progetto. Oggi è a Londra con i suoi collaboratori, tra cui Roberto Massaro, ospiti allo stadio Stamford Bridge, per assistere la partita Chelsea-Crystal Palace e per lavorare per definire il progetto sportivo “Samba” nel suo “private box” dentro allo stadio, che ha comprato in abbonamento per il campionato 2021-2022.

E’ partito questa mattina dalla Sardegna con l’aereo privato per Londra e tornerà domani per le sue vacanze a bordo di un’imbarcazione. Il suo progetto è ambizioso? No per Angelini, abituato a determinati scenari, non sarà difficilissimo. Bisogna crederci, creare le condizioni e tutto si farà.

Pur cosciente che l’amministrazione comunale stia agevolando un gruppo locale, non rinuncia a presentare un progetto solido dal punto di vista finanziario e di prospettive sportive per la città. Non ama promettere ma fare, come mettere subito a disposizione del progetto Samb due milioni di euro. Non vuole far sognare i tifosi, ma svegliarli da un lungo letargo e far vincere la squadra che ama da quando era ragazzo.

E infine, come ha sempre dichiarato all’Amministrazione – conclude il comunicato stampa – vorrà un contributo degli imprenditori locali. L’apporto non deve essere finanziario ma di partecipazione e condivisione di un bene che di tutta la città, dalla provincia e soprattutto un vanto nazionale”.

Intanto martedì 17 agosto si svolgerà l’udienza collegiale dinanzi al Tar del Lazio in merito alla Samb di Roberto Renzi ed in caso di ulteriore condanna ecco che il giorno successivo si apriranno le buste per l’aggiudicazione del titolo sportivo della città. In ballo ci sono la U.S. Sambenedettese degli imprenditori locali con il contribuito di sponsor di Franco Fedeli, la Sambenedettese srl di Manolo Bucci e la F.C. Sambenedettese di Francesco Angelini. Non resta che attendere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X