Quantcast
facebook rss

Ferragosto amaro in Riviera:
arrestato per un reato
commesso il secolo scorso

GROTTAMMARE - Sul capo di un 44enne di San Benedetto pendeva un ordine di carcerazione per un furto aggravato commesso nel 1997. Doveva scontare un residuo pena di pochi giorni. E' stato rintracciato dai Carabinieri e condotto nel carcere di Marino del Tronto. A San Benedetto un teramano coinvolto in un incidente stradale guidava ubriaco
...

 

Doveva scontare ancora pochi giorni di reclusione per un reato commesso… il secolo scorso! Probabilmente il 44enne sambenedettese arrestato nel giorno di Ferragosto in quel di Grottammare nemmeno se ne ricordava più.

Eppure aveva commesso un furto aggravato in concorso nel lontanissimo 1997, cioè 24 anni fa, quando ne aveva appena venti.

Per questo sul suo capo pendeva un ordine di carcerazione proveniente della Corte di Appello di Ancona. E, sempre per questo motivo, i Carabinieri, dopo averlo rintracciato, lo hanno arrestato e condotto nel carcere di Marino del Tronto, ad Ascoli.

La legge è la legge, su questo non ci piove. Ma è anche vero che un fatto del genere capita molto raramente.

Discorso diverso, invece, per un teramano che è stato denunciato dagli stessi Carabinieri ma per altro motivo. Sempre nella giornata di Ferragosto, infatti, è stato coinvolto in un incidente stradale sulle strade di San Benedetto. Dopo i rilievi del caso, è risultato positivo all’alcol test con un tasso superiore al limite consentito. Per lui è scattato il ritiro della patente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X