Quantcast
facebook rss

Why Not, gli anni d’oro
rivivono al Medusa Beach

SAN BENEDETTO - 16 agosto con nottata-evento sul lungomare, dove torna la leggenda della mitica discoteca open air di Monteprandone. Un locale, ma anche un modo di essere e di vivere, che hanno segnato un’epoca. In consolle, l'inossidabile Gianni Schiuma
...

di Walter Luzi

Magia Why Not al Medusa Beach. Nella nottata-evento di lunedì 16 agosto, appuntamento annuale ormai tradizionale per lo chalet sul lungomare sambenedettese, rivive la leggenda della mitica discoteca open air di Monteprandone.

Un locale, ma anche un modo di essere e di vivere, che hanno segnato un’epoca. E una generazione. Merito di Gianni Schiuma, dj, musicista, vocalist e performer di lungo corso, personaggio dello notte poliedrico e amatissimo, che ha chiamato a raccolta, ancora una volta, il variegato popolo del Why Not.

Il mitico Schiuma in consolle

E arrivano, numerosi, gli over anta nello chalet bianco reso fatato dalle mille luci. Lì davanti i turisti, durante lo struscio serale, si fermano per fare foto e selfie ricordo. Come davanti a un monumento. Il ricordo di una vacanza da voler portare con sé. Bello, magico e immortale. Come il Why Not. Che torna a rivivere ancora, stanotte, quando Gianni Schiuma apre il microfono dalla sua consolle. La sua voce ci accompagna nel lungo viaggio attraverso le emozioni e i ricordi delle nostre vite. Un tempo senza tempo. Senza un inizio. Senza una fine.

Apre così, con queste parole, la lunga notte del Why Not al Medusa Beach. La carrellata dei successi di quei irripetibili anni Ottanta è interminabile. Lui, consumato ed appassionato affabulatore, ripercorre quasi tutta la storia della musica dance internazionale, brano dopo brano, coccolandone affettuosamente autori e sound. È amore vero che libera energia pura. Solo l’amore che ci salverà, come ha scritto nel suo libro autobiografico uscito qualche mese fa (leggi l’articolo). I decibel sparati dagli amplificatori vengono sopraffatti dal boato che accoglie i pezzi più famosi. Il locale ribolle di over anta tornati indietro nel tempo.

Il party del Medusa Beach

Nessuno, fra i tanti bellissimi giovani componenti lo staff del Medusa Beach, era ancora nato nel 1982, quando il Why Not apriva i suoi cancelli per entrare nella leggenda. Non conoscono quel mondo di “prima”. Non sono abituati ad una maggioranza di frequentatori con questa età media. Ma questi qui sono “forever young”. Giovani dentro. Giovani per sempre. Davvero. Si alza il vento al Medusa Beach. Forse si porterà via tutto questo caldo insopportabile. Forse si porterà via tutte le ansie dell’ultimo anno e mezzo. Forse. Ma, stanotte, tutti insieme, abbiamo meno paura. Solo l’amore ci salverà.

Gianni Schiuma, solo l’amore ci salverà

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X