Quantcast
facebook rss

Area Vasta 5,
«Cure odontoiatriche
garantite alle categorie
che ne hanno diritto»

ASCOLI - Luigi Merli, unico odontoiatra dipendente dell'unità operativa, va in pensione. Milani e Picciotti: «Le prestazioni continueranno con l'attività ambulatoriale, ma anche in ambiente ospedaliero laddove necessario. Pronti 7 specialisti». Ecco i nomi e come funzionerà il nuovo servizio
...

Giovanna Picciotti e Cesare Milani

 

di Maria Nerina Galiè

 

Ci sono pazienti che, di fronte ad un problema odontoiatrico, non possono rivolgersi ai privati: per questioni economiche (disabilità sociale) e perché affetti da particolari patologie (disabilità sanitaria). Categorie alle quali la Sanità pubblica deve garantire l’accesso a questo tipo di cure.

In Area Vasta 5 il servizio, è stato portato avanti, negli ultimi 10 anni e con interruzione solo ad agosto per le ferie del personale addetto, da un solo medico odontoiatra, il dottor Luigi Merli, in pensione da domani, 1 settembre.

Nel frattempo però il direttore di Area Vasta 5 Cesare Milani e la direttrice del Distretto Sanitario di Ascoli Giovanna Picciotti si sono dati da fare per trovare una soluzione che garantisse continuità. E’ stata trovata attraverso un accordo con 7 specialisti ambulatoriali. 

Il progetto, portato avanti dalla dottoressa Picciotti, in ragione dei nuovi Lea (livelli essenziali di assistenza) e grazie alla piena collaborazione degli odontoiatri ambulatoriali, «consentirà la continuità, nel Piceno, dell’attività odontoiatrica alle persone fragili dal punto di vista sociale e sanitario», ha precisato Milani.

La Specialistica ambulatoriale di odontoiatria consta di 95 ore alla settimana (equivalenti a 3 medici dipendenti a tempo pieno) fornite da 7 odontoiatri ambulatoriali:  i dottori Giorgi, Ewerard Weldon, Solimani e Nespoli e le dottoresse Tombesi, Pallotta e Greco.

Con loro, nel poliambulatorio dedicato, ci saranno l’infermiera del reparto e l’odontotecnico, trasferiti al Poliambulatorio, anche al fine di garantire la continuità ai pazienti in carico.

«Non solo – ha anticipato la dottoressa Picciotti – il poliambulatorio di odontoiatria potrà avvalersi anche della collaborazione o consulenza dell’odontoiatra Claudio Calenti.

Inoltre abbiamo fatto un piccolo investimento, in un nuovo macchinario in grado di semplificare alcuni tipi di cure. E le prestazioni vanno dalla conservativa alla protesi, nulla escluso». 

«Per il fatto che i professionisti individuati sono 7 – ha sottolineato Cesare Milani – non si porrà più nemmeno il problema della chiusura per ferie o altro, perché gli odontoiatri si alterneranno».

L’ospedale “Mazzoni” di Ascoli

Sul territorio gli ambulatori odontoiatrici sono presso il Poliambulatorio di Ascoli, il Poliambulatorio di Offida, la Casa circondariale di Ascoli e nel Poliambulatorio di San Benedetto, dove sono attive 30 ore a settimana.

Il centro regionale di Odontostomatologia Chirurgica e Speciale, è il caso ad esempio degli interventi di tipo maxillofacciale, resta il Torrette di Ancona. Ma per la prevenzione, diagnosi e cura delle patologie odontostomatologiche in pazienti disabili e in soggetti affetti da sindrome di down sono e rimarranno garantite dagli specialisti ambulatoriali su tutti i soggetti fragili dal punto di vista sanitario che possono essere sottoposti a cure senza necessità di anestesia generale. Le prestazioni erogate nel 2020 sono state quasi 15.000.

Quattro dei 7 professionisti (Giorgi, Nespoli, Pallotta e Tombesi) hanno dato disponibilità a somministrare anche le cure all’interno dell’ospedale, nel reparto Odontoiatria appunto. Il dottor Merli effettuava alcune sedute, nell’ordine di poche decine l’anno, in collaborazione con gli anestesisti, in cui venivano programmate cure odontoiatriche su pazienti non collaboranti, come le persone affette da autismo o grave spasticità o altre patologie che richiedono sedazione o anestesia generale.

Gli specialisti hanno già lavorato nel Poliambulatorio, a luglio ed agosto, quando il dottor Merli è stato in ferie. Sono stati presi in carico anche disabili gravi, prenotati o che hanno telefonato in reparto per avere un appuntamento. Già mercoledì 1 settembre e giovedì 2 settembre il dottor Giorgi effettuerà due sedute presso il reparto di Odontoiatria del “Mazzoni”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X