Quantcast
facebook rss

Giostre, Willer Giacomoni
supera il padre Mario

VINCENDO il “Palio delle Contrade” a San Secondo Parmense, il 47enne cavaliere faentino (ex Porta Solestà e Sant’Emidio) sorpassa, in numero di vittorie, l’ex Piazzarola che vinse ad Ascoli nel 1977. Nella giostra emiliana presenti anche due altre vecchie conoscenze della Quintana: l’esperto Enrico Giusti e la meteora Gioele Bartolucci
...

Willer Giacomoni e il Palio vinto a San Secondo Parmense

 

di Andrea Ferretti

 

Si è svolto a San Secondo Parmense il “Palio delle Contrade”, uno degli ultimi appuntamenti nel panorama nazionale delle Giostre, ma anche Palii e Quintane. Come in altre località anche in provincia di Parma si è respirata un po’ di aria quintanara vista la presenza di cavalieri che si sono cimentati anche al Campo dei Giochi di Ascoli. Ha vinto l’ormai veterano Willer Giacomoni, 47 anni, per la Contrada Grillo con 20 punti mettendosi alle spalle Filippo Fardelli (Castell’Aicardi) e l’ex Piazzarola (5° nel 2012) Gioele Bartolucci (Trinità) 18, Elia Taverni (Bureg di Minen) e Alessandro Candelori (Prevostura) 10, Enrico Giusti (Dragonda) 8.

Enrico Giusti ad Ascoli con Sant’Emidio

Il “Palio delle Contrade” si corre dal 1997 e per il faentino Giacomoni è il secondo successo dopo quello del 2018. Il record lo detiene invece l’aretino Enrico Giusti (ad Ascoli 5 volte con Porta Solestà e 3 con Sant’Emidio) con 6 vittorie precedendo nell’albo d’oro anche Luca Veneri (3) e l’ascolano Luca Pizzi (2). Veneri ha vinto 7 volte la Quintana di Ascoli per la Piazzarola, Pizzi ha giostrato tre volte per Porta Maggiore.

Giacomoni ad Ascoli ha regalato al Sestiere di Porta Solestà il Palio di luglio 2002 difendendo i colori gialloblù anche nel 2001 (6° ad agosto) e nel 2003 (5° a luglio). Poi è risbucato con Sant’Emidio nel 2010: due quarti posti.  volte con Porta Solestà e 3 con Sant’Emidio.

Mario Giacomoni ad Ascoli ai tempi della Piazzarola

Con questa sono 30 le vittorie in carriera di Willer Giacomoni, considerando le rievocazioni storiche a cavallo più importanti d’Italia ed altre comunque degne – qualcuna a fatica – di questa definizione: 10 successi a Faenza, 8 a Valfabbrica, 3 a Servigliano, 2 a Bagno a Ripoli, 3 a Sulmona, 1 ad Ascoli, 1 a Foligno, 2 a San Secondo Parmense.

La curiosità è che Willer ora ha superato il padre Mario (vincitore ad Ascoli con la Piazzarola nel 1977) che in carriera di Giostre ne ha vinte 29.

Giacomoni junior è tra i cavalieri più vincenti in circolazione. Meglio di lui hanno fatto, nell’ordine, Gianfranco Ricci (tra cui 8 ad Ascoli con Sant’Emidio), Luca Innocenzi (14 con Porta Solestà), Gianni Vignoli (7 con la Piazzarola) e Luca Veneri (7 con la Piazzarola). Lo seguono il padre Mario, Marcello Formica (8 con Porta Solestà), Paolo Giusti (2 con Porta Tufilla) e Paolo Margasini (9 con Porta Solestà).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X