Quantcast
facebook rss

Tiro con l’arco,
Ascoli ospita
la finale nazionale

SPORT - Domenica 24 ottobre il centro della città diventa un campo di gara per l'assegnazione dei tricolori Fitas. Organizzano la locale Compagnia Arcarius Helvinium e gli Arcieri storici Avis Spinetoli-Pagliare. In gara anche sette arcieri locali
...

 

di Andrea Ferretti

 

Nella mattinata di domenica 24 ottobre Ascoli ospita la finale del Campionato italiano della Federazione italiana tiro con l’arco storico e tradizionale (Fitas). Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione comunale ascolana, l’organizzazione è curata dalla locale Compagnia Arcarius Helvinium del presidente Andrea Quercia e dagli Arcieri storici Avis Spinetoli-Pagliare presieduta da Antonio Vagnoni.

Nel percorso predisposto su venti piazzole nelle vie e nelle piazze del centro di Ascoli, si sfideranno per la conquista del titolo tricolore i migliori 120 arcieri, divisi nelle varie categorie e tipologie: Messere, Madonna, Arco storico, Arco tradizionale, Arco foggia storica, Juvenis, Pueri.

Si tratta di arcieri che si sono qualificati durante le varie tappe del Campionato italiano: i primi 46 della categoria Messeri Tradizionali, i primi 18 della Messere storico, Messere foggia storica e Madonna tradizionale, i primi 8 della Madonna storico, i primi 7 della Madonna foggia storica, i primi 6 della Juvenis (categoria unica), i primi 5 della Pueri.

GLI ARCIERI LOCALI IN GARA

Arcarius Helvinium: Anna Salvatori e Annarita Parsi (madonna tradizionale), Raffaella Clerici (madonna storico), Elio Filipponi (messere foggia storica), Giuliano Scancella e Francesco Pacitti (messere arco tradizionale). Arcieri storici Avis Spinetoli-Pagliare: Antonio Vagnoni (messere arco tradizionale).

Due di loro (Scancella e Vagnoni) sono anche tra i protagonisti del “Palio degli arcieri” della Quintana con il Sestiere di Porta Romana.

La manifestazione si conclude nel primo pomeriggio con una breve sfilata di tutti i partecipanti dal Chiostro di San Francesco a Piazza del Popolo per la premiazione, che avverrà sulla scalinata di Palazzo dei Capitani.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X