Quantcast
facebook rss

Samb, in arrivo
il difensore croato Zgrablic
e un altro attaccante

SERIE D - Classe ’91, il centrale si è svincolato dal Nk Opatija, club della B croata. Alcuni piccoli problemi di ordine burocratico da risolvere e poi sarà a disposizione di Donati. Il ds Sabbadini è alla ricerca di un attaccante centrale con spiccate qualità finalizzatrici. A Nereto rientra Lulli
...

di Benedetto Marinangeli

 

Rinforzi immediati. Questa la ricetta per la Samb per uscire dalla crisi. Chiuso il mercato degli under con l’arrivo di Peroni dall’Athletic Carpi e del ’97 Di Domenicantonio, nella passata stagione al Campobasso, è fondamentale rinforzare il gruppo dei cosiddetti “anziani” in attesa della piena disponibilità di Federico Angiulli che potrà scendere in campo solo il 24 ottobre nel match casalingo contro il Fano. Ecco quindi che sono necessari almeno un paio di innesti: uno in difesa e uno in attacco.

Ivan Zgrablic

Per quanto riguarda il reparto arretrato è in dirittura d’arrivo l’operazione che porterà alla Samb il difensore Ivan Zgrablic, classe ’91 svincolato dal Nk Opatija, club che milita nella Serie B croata. Ci sono da risolvere alcuni piccoli problemi di ordine burocratico e poi potrà essere impiegato da Donati. Zgrablic andrà a completare il numero dei centrali ad oggi composto da Cipolletta, Varga e De Santis.

Il ds Sabbadini è anche alla ricerca di un attaccante che possa garantire un cospicuo numero di reti. I nomi sono top secret e il ds si sta muovendo sul mercato degli svincolati per portare in rossoblù l’elemento giusto per gli schemi tattici di Donati.

Il ds Sabbadini

La stracittadina con il Porto d’Ascoli, quarta sconfitta in altrettante partite, ha evidenziato i soliti problemi. Gli errori individuali alla fine sono stati determinanti. Ma bisogna anche dire che è impensabile che una squadra costruita a partire dal 15 settembre possa trovare la giusta sintonia tra i reparti e soprattutto abbia una condizione fisco-atletica al pari delle altre.

Anche contro i biancoazzurri di Davide Ciampelli questi limiti si sono visti tutti. Pensare in un clamoroso recupero, sono nove i punti dal primo posto occupato addirittura da ben sette (!) formazioni – tra cui il Porto d’Ascoli – a conferma dell’equilibrio esistente nel girone F, attualmente è fuori luogo.

Ora la cosa più importante per la Samb è iniziare a muovere la classifica a partire dal match di domenica prossima con il Nereto che ha un punto in più in classifica rispetto ai rossoblù. Donati, per la prima volta, ha l’opportunità di poter lavorare con la squadra per tutta la settimana senza dovere incorrere ad un turno infrasettimanale.

L’occasione, quindi, per migliorare l’atteggiamento tattico della squadra e per valutare attentamente le condizioni fisiche degli uomini a sua disposizione. A Nereto rientrerà Lulli e questa è una prima buona notizia, in attesa che si formalizzino nei prossimi giorni altri arrivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X