Quantcast
facebook rss

Green pass nei locali della movida:
nelle Marche sette sanzioni
dei Carabinieri del Nas

CONTROLLI - Negli ultimi due weekend sono 56 i locali controllati in regione. Elevate sanzioni per 10.000 euro: ci sono anche quelle per violazione delle norme igienico-sanitarie
...

 

Sono 56 i locali della movida notturna, ma non solo, quelli passati al setaccio dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione (Nas) nelle Marche. I controlli hanno prodotto sette sanzioni in materia di green pass tra titolari dei pubblici esercizi e avventori.

Sono stati trovati clienti senza la certificazione verde all’interno dei locali e per loro sono scattate le sanzioni, così come per i titolari dei locali.

Al setaccio esercizi della cosiddetta movida, ma anche locali dove si fanno aperitivi, ristorazione e bar. In totale sette sanzioni per circa 10.000 euro, di cui tre legate alla violazione delle norme igienico-sanitarie.

Più in generale, i Carabinieri del Nas nel centro Italia hanno impiegati circa trecento militari per la verifica di 315 “obiettivi” tra strutture ricettive, attività di ristorazione, pub e american bar, e di circa 1.500 clienti.

I controlli hanno permesso di accertare 21 violazioni amministrative in materia di green pass, di cui nove contestate ai titolari degli esercizi (per la mancata verifica sul possesso della certificazione verde) e dodici ad avventori sorpresi senza regolare certificazione verde. Sono 27 le violazioni amministrative, accertato un episodio di assembramento, tredici casi di carenze nella sanificazione e omessa apposizione della cartellonistica con informazione agli utenti, più la presenza di cinque addetti e sette avventori sorpresi privi dei previsti dispositivi di protezione individuale. Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per 20.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X