Quantcast
facebook rss

Impianti sportivi,
restyling per tre
Comune al lavoro sui fondi

SPINETOLI - Il sindaco Luciani fa il punto su centro sportivo "Renè", palazzetto e bocciodromo. Interventi per oltre 900.000 euro
...

«Il nostro obiettivo è quello di mettere a disposizione delle associazioni sportive degli impianti di eccellenza a basso consumo. Abbiamo intercettato dei fondi, ne troveremo degli altri. Man mano stiamo restituendo alla cittadinanza strutture adeguate e sostenibili».

Così il sindaco Alessandro Luciani fa il punto sull’impiantistica del territorio.

Avanti tutta sugli impianti sportivi

Grazie ai fondi di riqualificazione energetica per strutture sportive, infatti, sono stati spesi 90.000 euro per il Centro Sportivo Oasi La Valle “René”: un nuovo impianto di illuminazione a led e un impianto di riscaldamento con fotovoltaico, boiler e caldaie nuove. Risolvendo così anche il problema degli spogliatoi.

«La procedura di affidamento del campo a una società privata – precisa il sindaco – si concluderà entro l’anno. Nel frattempo sono anche partiti lavori per 130.000 euro al Bocciodromo di San Pio X per impianti elettrici, illuminazione a led e un nuovo impianto di riscaldamento».

Per quanto riguarda l’intervento al Palazzetto dello Sport, è in fase di assestamento il bando di gara per il project financing. Il costo per la sistemazione della struttura e il tendone è di 700.000 euro.

«Il Palazzetto potrà tornare a regime a fine anno del 2022 -conclude Luciani-. Confidiamo che il vincitore della gara si metterà subito al lavoro. L’attività sugli impianti sportivi riguarda anche Spinetoli, dopo aver riqualificato lo spazio Zappasodi, destinato ai più piccoli, stiamo giù pensando alla riqualificazione energetica e degli impianti elettrici del campo sportivo. Lavoriamo per intercettare fondi regionali o nazionali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X