Quantcast
facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Leali e Botteghin su tutti,
Sabiri ispiratore, Iliev cecchino

SERIE B - Il portiere ha salvato almeno due gol, il difensore insuperabile contro attaccanti di valore. Dionisi decisivo anche quando non è in giornata. Saric, Maistro e Bidaoui in difficoltà - LE FOTO
...

 

di Andrea Ferretti

 

Leali 8 – Prestazione importante con parate decisive su Di Mariano, soprattutto le due nel finale su Coda (contropiede e punizione). Il migliore insieme a Botteghin

 

Salvi 6 – Seconda presenza, prima da titolare. Dalla sua parte attacca Di Mariano, che non è un cliente facile, ma lo contiene senza sfigurare

 

Botteghin 7,5 – Guida la linea difensiva con personalità e carisma. Quasi insuperabile nel gioco aereo. Insieme a Leali, il migliore

 

Quaranta 6,5 – Sfortunato quando la traversa gli nega il gol dopo un perfetto colpo di testa. Nel complesso una prova convincente

 

Felicioli S.V. – La sua partita dura 18 minuti, quando esce per uno stiramento

 

Saric 5,5 – Prestazione generosa ma non al suo livello. Rientrava da un infortunio, deve ritrovare la miglior condizione. Ammonito

 

Eramo 6 – Confermato nel ruolo di playmaker, si fa notare più in fase di contenimento. Rimedia un giallo che costringe Sottil a sostituirlo

 

Caligara 6 – L’unico dei tre centrocampisti a rimanere in campo fino all’ultimo. Qualche errore di troppo, ma nel finale è prezioso il suo aiuto alla difesa

 

Maistro 5 – In campo fino al 13’st senza combinare granchè. La brutta copia del giocatore ammirato nelle prime partite. Giornata storta

 

Bidaoui 5,5 – Partita di sacrificio con la difesa ospite che non gli concede quasi mai l’uno contro uno sulla fascia sinistra

 

Dionisi 7 – In ombra per gran parte della partita, è sua la giocata che cambia la partita quando mette Iliev in condizione di realizzare il gol pareggio. Anche quando non è in giornata è decisivo

 

D’Orazio (dal 19’pt) 6,5 – Attento in fase difensiva e, quando ne ha l’occasione, anche propositivo davanti

 

Fabbrini (dal 13’st) 6,5 – Il suo ingresso vivacizza la manovra offensiva, fino a quel momento troppo prevedibile. Ammonito

 

Sabiri (dal 13’st) 7 – Torna in campo dopo oltre 5 mesi dall’ultima partita ufficiale. Subentra a Saric posizionandosi a metà campo e tutte le azioni d’attacco passano attraverso i suoi piedi. L’Ascoli ha ritrovato il suo top player, e da adesso in poi sarà difficile farne a meno. Ammonito

 

Baschirotto (dal 26’st) 6 – Al posto di Salvi per portare forze fresche a destra

 

Iliev (dal 26’st) 7 – Neanche il tempo di entrare e raccoglie un perfetto assist di Dionisi realizzando, con un missile di sinistro, il gol che vale il pareggio. Prima rete in bianconero e nel campionato italiano

 

Sottil 6,5 – Nel primo tempo non sembra il suo Ascoli: lento, poco aggressivo, quasi svagato. Molto meglio nella ripresa, soprattutto grazie agli innesti di Fabbrini, Sabiri e Iliev. Punto prezioso e meritatissimo

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X