Quantcast
facebook rss

Buoni spesa e riduzione
della Tari a Offida: le domande
entro il 10 novembre

LE MISURE sono riservate ai cittadini aventi diritto, in ragione del reddito e dell'Isee
...

 

Buoni spesa e riduzione della Tari: ad Offida continuano le misure per agevolare i cittadini meno abbienti.

Per ottenere i buoni spesa bisognerà dimostrare il reddito, di qualunque natura, percepito nel mese di settembre ed al netto di pagamenti di mutui prima casa e affitti (con contratto regolarmente registrato).

L’assessore Isabella Bosano

Il reddito netto non dovrà essere superiore a 500 euro per i nuclei composti da 1 persona, a 1.000 euro per i nuclei composti da 2 persone, a 1.500 euro per 3 persone, a 1.800 euro per  4 persone, a 2.000 euro per 5 o più persone. Il patrimonio mobiliare dovrà essere inferiore a 10.000 euro.

Lo sconto sulla Tari sarà in base all’attestazione Isee 2021: si avrà l’esenzione da zero a 5.000 euro, una riduzione dell’80% da 5.000 a 10.000 euro e la riduzione del 50% da 10.000 a 15.000 euro.
«Questa è l’ennesima misura del Comune di Offida – commenta l’assessore comunale Isabella Bosano in supporto alle persone in difficoltà. Ricordo quella di aprile maggio 2020, in cui furono stanziati 36.375 euro (34.924,15 Ministero; 1450,85 Comune), quella di dicembre 2020 marzo 2021 con 34.775 euro del Ministero e l’ultima di aprile maggio con 15.750 comunali. Anche stavolta, la macchina comunale si è subito attivata per assegnare i buoni, finanziati dallo Stato, nel minor tempo possibile, visto che ci stiamo avvicinando al periodo natalizio».

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 10 novembre: i cittadini che ne avranno diritto potranno scaricare l’avviso completo sul sito del Comune di Offida.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X