Quantcast
facebook rss

Covid e attività commerciali:
«Spazio pubblico anche d’inverno,
garantire distanziamento e vie di fuga»

ASCOLI - Lo annuncia l'Amministrazione comunale che modifica alcune regole per dare modo ai commercianti di attrezzarsi in vista dell'arrivo del freddo. Ecco come
...

 

Linee guida per l’utilizzo delle superfici pubbliche nel periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19: c’è un aggiornamento, da parte del Comune di Ascoli, in vista dell’arrivo della stagione più fredda freddo.

L’assessore Nico Stallone con il sindaco Marco Fioravanti

Saranno ammessi elementi di arredo, come gli impianti di illuminazione aerea (nel rispetto delle norme di sicurezza), ma anche fioriere poste a delimitazione e protezione degli elementi di arredo.

Sarà inoltre ammesso collocare, anche in Piazza del Popolo, pannelli frangivento.

Tutti gli elementi di arredo dovranno essere posizionati, mantenuti e utilizzati nel rispetto del distanziamento sociale per garantire la sicurezza sanitaria anti Covid.

L’occupazione di suolo pubblico non dovrà in nessun caso recare nocumento alla proprietà privata e alla sua fruizione, né dovrà interferire e invadere quella di un’attività contigua, fatto salvo un accordo espresso tra le parti. Nelle vie e nelle piazze della città dovrà, in ogni caso, essere garantito e rispettato lo spazio minimo, lineare e sgombro da elementi di arredo, per il passaggio di mezzi di soccorso o quale eventuale via di esodo per il pubblico, per una dimensione minima di almeno 4 metri.

«Dopo l’ottimo impatto avuto dalle prime linee guida adottate in deroga al Regolamento di arredo urbano attualmente in vigore, e visto l’avvicinarsi della stagione invernale che potrebbe rendere maggiormente critiche le già difficili condizioni di svolgimento delle attività produttive, abbiamo voluto aggiornare le linee guida stesse per continuare a sostenere fattivamente la ripresa economica e turistica degli esercizi commerciali cittadini»,  ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti.

L’assessore Gianni Silvestri

«L’aggiornamento delle linee guida permetterà di continuare a perseguire l’obiettivo di rilancio del tessuto produttivo locale, garantendo comunque la fruibilità dello spazio pubblico urbano nel rispetto dei principi di sicurezza e Codice della Strada e nel rispetto delle normative in materia ambientale e igienico-sanitaria», ha dichiarato Gianni Silvestri, vicesindaco e assessore all’urbanistica con delega alla gestione dell’arredo urbano. «L’Amministrazione, fin dal giorno del proprio insediamento, ha mostrato concreta vicinanza ai commercianti locali. Con l’emergenza Covid – sono le parole dell’assessore al commercio Nico Stallone sono poi state messe in campo misure volte a sostenere le attività in questo difficile periodo sociale ed economico: l’aggiornamento delle linee guida è un ulteriore tassello che aggiungiamo per restare vicino ai commercianti anche nel periodo invernale, un ringraziamento per il lavoro svolto va anche al dirigente Ugo Galanti, responsabile del settore edilizia e attività produttive».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X