Quantcast
facebook rss

Lungomare, via al restyling
Nuova vita per le pinete

GROTTAMMARE - Approvato il progetto definitivo della riqualificazione, lavori da gennaio partendo da sud. Tra i punti dell'operazione, il miglioramento della sicurezza pedonale e ciclabile, l’ammodernamento dell’impianto di illuminazione con tecnologia led e il mantenimento della viabilità stradale esistente
...

Grottammare non perderà le pinete del Lungomare della Repubblica: l’idea di riqualificare le aree verdi con essenze arboree alternative ai pini, contenuta nel progetto preliminare, non ha trovato spazio nell’elaborato definitivo della riqualificazione del viale marino del centro, approvato dalla Giunta comunale nel corso dell’ultima seduta.

Un’immagine del progetto

Confermati tutti gli altri dettagli dell’intervento presentato nei mesi scorsi alla cittadinanza, relativamente alla revisione della funzionalità degli spazi, al miglioramento della sicurezza pedonale e ciclabile, all’ammodernamento dell’impianto di illuminazione con tecnologia led e al mantenimento della viabilità stradale esistente.

Inizia dunque l’iter per l’individuazione della ditta che eseguirà l’opera. L’idea dell’Amministrazione è di avviare i lavori dal prossimo gennaio, a partire da sud.

«Il progetto definitivo contiene alcune indicazioni raccolte durante il percorso partecipativo che ha caratterizzato l’opera. Abbiamo riconsiderato alcune scelte iniziali, tenendo conto del legame della cittadinanza con la tradizione delle nostre pinete marine, optando per la riqualificazione e ripiantumazione delle stesse essenze», annuncia l’assessore alle opere pubbliche Manolo Olivieri, ricorda le assemblee pubbliche che si sono svolte nel mese di giugno per presentare il progetto alla città.

Il progetto di riqualificazione riguarda i viali pedonale e ciclabile ad est ed ovest del Lungomare della Repubblica, opera realizzata tra gli anni ’50 e ’60 del Novecento e del quale non ci si è più occupati se non per lavori ai sottoservizi.

L’intervento si realizzerà su 560 metri lineari e si caratterizza per la valorizzazione degli accessi al mare, la conservazione e l’arricchimento delle pinete e delle aree verdi, la creazione di nuovi spazi di socialità e di gioco pubblico e gratuito, sul lato est, e per la regolamentazione della pista ciclabile già esistente, sul lato ovest,, dove obbligatoriamente verrà dirottato il percorso nei mesi estivi, memore degli incidenti avvenuti ai danni di bambini sul fronte mare. Per garantire maggiore sicurezza, verranno riqualificati tutti gli attraversamenti pedonali.

L’approvazione dei giorni scorsi ha approvato anche il quadro economico di 1,5 milioni di euro.

«Ci eravamo posti l’obiettivo di approvare il progetto definitivo del lungomare entro il 2021 – dichiara il sindaco Enrico Piergallini – e ci siamo riusciti. Adesso sarà necessario svolgere tutto il percorso amministrativo che condurrà all’individuazione di una ditta per l’esecuzione dei lavori. La speranza è partire ad anno nuovo. L’unico rammarico è che l’emergenza sanitaria ci ha costretto a perdere un anno. Nonostante ciò, senza essere frettolosi, tenteremo comunque di recuperare il tempo nell’anno che ci attende».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X