Quantcast
facebook rss

Ferrovia dei due mari:
«Necessario superare
l’isolamento delle Marche»

INFRASTRUTTURE - E' il commento delle deputate picene Lucia Albano e Rachele Silvestri all'emendamento alla Legge di Bilancio, nel quale sono stati stanziati 40 milioni per studio di fattibilità e progettazione del tracciato ferroviario tra Roma e la provincia di Ascoli
...

Lucia Albano e Rachele Silvestri

 

«Superare l’isolamento al quale le Marche sono state progressivamente relegate si fa sempre più necessario», così le deputate picene di Fratelli d’Italia Lucia Albano (di San Benedetto) e Rachele Silvestri (di Ascoli, ex Movimento 5 Stelle) commentano l’emendamento, sulla Ferrovia dei due mari, alla Legge di Bilancio: 40 milioni di euro per uno studio di fattibilità e la progettazione della velocizzazione del tracciato ferroviario che collegherà Roma con Ascoli e San Benedetto del Tronto.

La proposta era partita dai presidenti delle Marche e dell’Abruzzo, Francesco Acquaroli e Marco Marsilio, su suggerimento dei sindaci di Ascoli Marco Fioravanti, dell’Aquila Pierluigi Biondi e di Rieti Antonio Cicchetti

«L’emendamento – continuano le onorevoli Albano e Silvestri – si inserisce perfettamente nel lavoro svolto da Fratelli d’Italia in Parlamento. Qualche tempo fa, infatti, un ordine del giorno a prima firma Lucia Albano aveva fatto inserire, sin dalla prossima Legge di Bilancio, un fondo per la realizzazione della tratta Ferroviaria dei due mari.

Superare l’isolamento al quale le Marche sono state progressivamente relegate si fa sempre più necessario e Fratelli d’Italia sta operando in tutte le sedi competenti, dai Comuni alle Regioni fino al Parlamento, affinché le infrastrutture a servizio dei cittadini marchigiani siano sempre maggiori e sempre più efficienti».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X