Quantcast
facebook rss

Boom di accessi
alla Casa della Gioventù,
ore di coda per il vaccino

ASCOLI - Nella giornata di oggi mercoledì 24 novembre lunghe attese e iper affollamento al punto vaccinale di Pennile di Sotto. Effetto dovuto all'aumento dei contagi (ed al conseguente timore di contrarre più facilmente il virus), ma anche e soprattutto al fatto che non c'è più l'obbligo di prenotarsi sui portali dedicati
...

Lunghe attese e iper affollamento al punto vaccini di Pennile di Sotto. Effetto dovuto all’aumento dei contagi (ed al conseguente timore di contrarre più facilmente il virus), ma anche e soprattutto al fatto che non c’è più l’obbligo di prenotarsi sui portali dedicati. Inoltre, da lunedì, è stata aperta la possibilità di vaccinarsi con la terza dose alle persone tra i 40 e i 59 anni che hanno ricevuto la seconda da almeno 6 mesi.

La Casa della Gioventù di Ascoli

Dunque, tra la mattina e il pomeriggio di oggi, mercoledì 24 novembre, sono arrivate diverse segnalazioni dalla Casa della Gioventù, tornato ad essere hub vaccinale dopo che per molti mesi, quelli clou, questo compito era stato svolto da un’altra struttura, vale a dire il Palazzetto dello Sport di Monticelli.

Ore ed ore di coda, quindi, spesso al chiuso viste le rigide temperature esterne, prima di poter vaccinarsi. Con inevitabili malumori tra l’utenza.

Il consiglio che arriva dall’Area Vasta 5, per evitare di imbattersi in attese eterne, è quello di prenotarsi lo stesso sul sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it oppure attraverso il Numero Verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni.

Lu. Ca. 

 

Vaccini: terza dose per over 40 Caregiver e fragili: da lunedì via alle prenotazioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X