Quantcast
facebook rss

“Mondo Asterix” è pronto
a coinvolgere 9.000 bambini
e lanciare l’inclusione disabilità

ASCOLI - Il progetto del professor Riccardo Spurio è giunto al 19° anno di attività. Scuole, campus estivi, la Festa dello Sport di Arquata e tanto altro tenuti a battesimo a Palazzo Arengo dagli assessori comunali Stallone e Brugni
...

Riccardo Spurio

 

Giunto al 19° anno di attività, il “Mondo Asterix” si arricchisce di molteplici iniziative. Ed ecco allora che al progetto di educazione motoria – denominato appunto “Asterix” – al quale partecipano 76 scuole dell’Infanzia per un totale di circa 9.000 bambini da Arquata del Tronto a Pedaso, si legano i campus estivi che si faranno anche nel 2022 e il nuovo progetto inclusione e disabilità.

I protagonisti, come li ha definiti il professor Riccardo Spurio – ascolano, ideatore e deus ex machina di “Asterix” – «saranno dei bambini speciali che faranno parte degli staff tecnici dei Centri estivi, con un percorso di formazione e graduale inclusione nel mondo lavoro».

Il nuovo progetto di inclusione disabilità è stato fortemente voluto fortemente da Roberta Faraotti di “Fainplast”.

Sarà poi ripetuta la Festa dello Sport ad Arquata del Tronto: dieci giorni di sport, musica, laboratori di lingua inglese e l’iniziativa “Un Cane come Amico” in collaborazione con la “Ciam”.

«Per fare in modo – aggiunge Spurio – di tenere sempre accese le luci su un luogo dove c’è necessità di ricucire il tessuto sociale dopo la terribile esperienza del terremoto. Per questo e per tanto altro ringrazio le aziende che ci aiutano e anche quelle che non ci sono più ma che ci hanno dato un valido sostegno in passato».

La presentazione di “Mondo Asterix” è avvenuta a Palazzo Arengo alla presenza degli assessori comunali Nico Stallone (sport) e Massimiliano Brugni (servizi sociali). «Iniziammo qui 19 anni fa – ricorda Spurio – con l’assessore Gianni Silvestri e ripartiamo da qui grazie anche al sindaco Marco Fioravanti».

Asterix è pronto ad esportare le sue iniziative non solo nel territorio piceno ma anche nel Fermano e nel Teramano con l’obiettivo di valorizzare sempre più l’attività motoria di base sia in ambito scolastico che con i campus estivi.

 

Spurio durante la presentazione a Palazzo Arengo, a destra gli assessori Stallone e Brugni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X