Quantcast
facebook rss

Elezioni Provincia:
non rispettata la quota rosa,
esclusa la lista di centrodestra

ASCOLI - Nell'elenco dei candidati di "L'Altra Provincia" è presente solo la consigliera comunale di Ascoli Patrizia Petracci. A sostegno di Sergio Loggi, in quella di centrosinistra "Insieme per il Piceno" ce ne sono quattro. L'ultima parola spetta alla commissione elettorale 
...

Piazza Simonetti. A dx, Palazzo San Filippo (spiegazione nel testo); sullo sfondo, l’ex-Cinema Olimpia

 

“L’Altra Provincia”, la lista di centrodestra presentata in vista del rinnovo del Consiglio della Provincia di Ascoli, in programma il prossimo 18 dicembre, è stata esclusa per una questione di “quote rosa”. Manca infatti il numero minimo di donne visto che l’unica presente era la consigliera comunale di Ascoli Patrizia Petracci.

Patrizia Petracci

Con lei, a comporla, anche l’altro consigliere comunale di Ascoli Alessio Pagliacci, Nicolò Bagalini di San Benedetto, Alessandro Viviani di Colli del Tronto ed Enrico Fioroni di Massignano.

La commissione elettorale preposta sta verificando, poi emetterà il documento conclusivo che ufficializza la presentazione delle liste.

Che, a questo punto, non saranno due ma una sola, ovvero “Insieme per il Piceno”, lista di centrosinistra che sostiene il candidato presidente Sergio Loggi, sindaco di Monteprandone.

Con lui si sono candidati sindaci, assessori e consiglieri comunali: Giovanni Borraccini di Rotella, Isabella Bosano di Offida, Luca Cristofori di Castel di Lama; Aurora Bottiglieri, Luciana Barlocci, Simone De Vecchis, Serena Silvestri e Marco Teodori di San Benedetto, Stefano Novelli di Grottammare, Daniele Tonelli di Folignano.

 

 

Elezioni Provincia, due liste per un presidente: i nomi di tutti i candidati

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X