Quantcast
facebook rss

Pagelle Ascoli: Sabiri è strepitoso,
Leali si conferma
miglior portiere della B
(Tutte le foto della vittoria)

SERIE B - Il fantasista segna due gol alla sua maniera e stende la Reggina. Il portiere salva il gol che avrebbe regalato un punto immeritato ai padroni di casa. Difesa perfetta, Baschirotto sfortunato, Iliev un lottatore
...

Dionisi e D’Orazio abbracciano Sabiri

 

di Andrea Ferretti

 

LEALI 7 – La parata sul colpo di testa di Galabinov ad un quarto d’ora dal termine salva il risultato e vale come un gol

BASCHIROTTO 6 – Cura principalmente alla fase difensiva e lo fa con la giusta concentrazione badando al sodo e sbagliando pochissimo. Sfortunato sull’episodio che causa il rigore per la Reggina

BOTTEGHIN 6,5 – Partita di sostanza. Non dà respiro a Moltalto e quando c’è da usare le maniere forti non si tira mai indietro

AVLONITIS 6,5 – Con Botteghin l’intesa è ormai perfetta. Altra bella prova per il greco che con sicurezza sventa diversi pericoli

D’ORAZIO 6,5 – Contiene al meglio prima Laribi poi Bellomo tenendo botta nell’uno contro uno e lottando su ogni pallone con coraggio e tenacia. Ammonito

COLLOCOLO 6,5 – Ripaga la fiducia di Sottil e non fa rimpiangere lo squalificato Saric. Corre tanto ed è bravo in entrambe le fasi

BUCHEL 6,5 – Pericoloso con un destro al volo che esce di poco. Suo anche il tiro che Sabiri sfrutta come assist per fare doppietta. Rimedia il solito giallo e Sottil lo sostituisce

CALIGARA 6 – Si sacrifica dando una grossa mano a D’Orazio. Prova più volta la conclusione, ma i suoi tentativi sono sempre fuori misura

SABIRI 8 – Realizza una doppietta che trascina l’Ascoli alla quinta vittoria in trasferta. Oltre ai gol si rende utile nel gioco aereo e in fase difensiva quando c’è da rincorrere. E’ tornato il Sabiri ammirato l’anno scorso e che i tifosi amano. Ammonito

DIONISI 6 – Sufficienza di stima per il capitano che, su un campo in condizioni imbarazzanti, fatica ad esprimersi al meglio.

ILIEV 6,5 – Combatte contro tutta la difesa calabrese per 97 minuti guadagnando punizioni e calci d’angolo preziosi. Avrebbe meritato il gol per la mole di lavoro svolto

ERAMO (dal 16’st) 6 – Sostituisce Buchel dopo il gol dell’1-2 e si rende utile nel mantenere il vantaggio

MAISTRO (dal 28’st) 6,5 – Subentra a Dionisi e si va a piazzare (insieme a Sabiri) dietro all’unica punta Iliev. Qualche guizzo importante senza però trovare la via del gol

QUARANTA e DE PAOLI (dal 42’st) S.V. – Ultimi otto minuti per dare respiro ai compagni. Entrambi ammoniti nel tentativo di far guadagnare secondi preziosi

 

Serie B: l’Ascoli sale al 4° posto, la classifica è sempre corta


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X