Quantcast
facebook rss

Il Porto d’Ascoli si prepara alla trasferta di Nereto,
Massi: «Ciampelli ha creato un grande legame»

CALCIO - Dopo il trittico infernale concluso con il pari contro la Recanatese, la compagine biancoceleste ha messo nel mirino i teramani penultimi in classifica. Calciomercato: risoluzione consensuale con Shiba
...

di Salvatore Mastropietro

 

Il trittico terribile Pineto-Trastevere-Recanatese è stato superato in casa Porto d’Ascoli con quattro punti in cascina (una vittoria, una sconfitta e un pareggio) e un bel bagaglio di soddisfazione per essersela giocata alla pari contro tre corazzate della categoria. Per completare il quadro degli scontri diretti contro compagini che puntano quantomeno ai playoff manca solo l’Atletico Terme Fiuggi, che sarà affrontato nel giorno dell’Immacolata.

Una formazione del Porto d’Ascoli

Prima, però, il calendario presenta una sfida che, almeno sulla carta, è sicuramente più abbordabile. Domenica la compagine di Ciampelli affronterà in trasferta il Nereto, attualmente al penultimo posto nella classifica del girone F di Serie D. Sarà una bella occasione per incrementare il bottino di punti conquistati lontano dal “Riviera” (autentico fortino in questa prima parte di campionato), pur tenendo bene in mente che nell’attuale torneo – come visto per esempio sul campo del fanalino di coda Aurora Alto Casertano (0-0) – non ci siano partite da sottovalutare. Al “Comunale” di Nereto potranno assistere anche i tifosi ospiti: biglietti prenotabili esclusivamente presso la segreteria del “Ciarrocchi” fino a sabato 4 dicembre e ritirabili allo stadio di Nereto prima del match al costo di 10 euro (con obbligo di Green Pass).

Il presidente Vittorio Massi

Dell’ottimo lavoro svolto fin qui è tornato a parlare in settimana il presidente Vittorio Massi, intervenuto ai microfoni di VeraTv: «In questo campionato siamo la matricola, ma ogni partita viene preparata benissimo dal mister e dal suo staff. Nell’ultima gara contro la Recanatese si è visto tutto il grande lavoro del nostro allenatore Ciampelli. Da quando è qui ha instaurato un grandissimo rapporto con lo spogliatoio, chiunque entra è sempre pronto, è stata formata una cosa unica. Poi stiamo puntando tanto sul nostro settore giovanile, Evangelisti è un nostro gioiellino. Abbiamo un vivaio perfettamente organizzato, dobbiamo sistemare solo un po’ la struttura e gli spazi. Ne abbiamo parlato col sindaco Spazzafumo e non vediamo l’ora di tornare al nostro “Ciarrocchi”».

Henri Shiba

CALCIOMERCATO – Si è aperta due giorni fa, mercoledì 1 dicembre, la sessione invernale di calciomercato nel mondo del calcio dilettanti. «Valuteremo eventuali opportunità», ha affermato il direttore generale Gigi Traini la scorsa settimana ai microfoni di Cronache Picene. La prima operazione, per il momento, riguarda il mercato in uscita con la cessione di uno dei protagonisti della vittoria del campionato di Eccellenza: «Il Porto d’Ascoli Calcio comunica la risoluzione consensuale del contratto con il calciatore Henri Shiba. La società ringrazia l’attaccante per il suo grande contributo nella cavalcata promozione della passata stagione e per questi primi mesi vissuti insieme nel campionato in Serie D, augurando a lui le migliori fortune personali e professionali per il futuro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X