Quantcast
facebook rss

La Cna Picena a cena da Zanetti
«Insieme alla Fondazione Pupi
per un futuro migliore»

BENEFICENZA - Doriana Marini, presidente Federmoda Cna Marche e titolare di Dienpi, ha donato 2000 mascherine all'organizzazione no-profit fondata dallo storico capitano dell'Inter
...

Infanzia e solidarietà al centro del Charity Dinner Gala organizzato dalla Fondazione Pupi in occasione del ventennale dell’organizzazione no-profit fondata nel 2001 da Javier Zanetti e da sua moglie Paula, con l’obiettivo di garantire i diritti fondamentali dei più piccoli.

Nella splendida cornice del Pirelli HangarBicocca di Milano, in compagnia di stelle dello sport, del mondo dello spettacolo e amici di vecchia data della Fondazione, anche la Cna di Ascoli ha preso parte con una sua delegazione alla serata solidale di lunedì 13 dicembre, con il ricavato della raccolta fondi promossa nel corso dell’evento che contribuirà a sostenere la realizzazione del centro sportivo La Antena di Buenos Aires.

Doriana Marini, Javier Zanetti e Francesco Balloni

Un sodalizio, quello tra la Cna Picena e la Fondazione Pupi, inaugurato nel 2019 e consolidato poi nel corso degli anni anche grazie alla grande generosità dimostrata dagli associati. Come Doriana Marini, presidente Cna Federmoda Marche e titolare di Dienpi srl, che con una donazione di 2000 mascherine e 10.000 portamascherine ha scelto di contribuire attivamente e in maniera significativa ai progetti socio-educativi della Fondazione in un momento storico caratterizzato dalle difficoltà dell’emergenza sanitaria.

«La Dienpi è orgogliosa di aver fatto la sua parte nell’ambito di questa iniziativa a scopo benefico – dichiara Doriana Marini -. Da vent’anni a questa parte la famiglia Zanetti non ha mai smesso di credere in un futuro migliore per i bambini di Buenos Aires: per l’azienda e per l’associazione è motivo di grande vanto essere parte integrante del progetto».

Grande soddisfazione espressa anche dal sindaco di San Benedetto, Antonio Spazzafumo, che evidenzia il valore di una partnership di prestigio portata avanti anche nell’interesse del Piceno.

«Da ormai tre anni – ricorda Spazzafumo – organizziamo sul territorio dei campus sportivi in collaborazione con la Fondazione Pupi. È bello vedere come personalità di spicco del mondo del calcio, potendo contare sul sostegno di aziende e partner come Dienpi e Cna, si spendano con convinzione nel sociale. Abbiamo già ospitato tre volte Zanetti a San Benedetto: siamo felici di vederlo in città, sinergie del genere non possono che fare del bene alla collettività».

«Aderendo al progetto promosso dalla Cna a livello nazionale – aggiunge Francesco Balloni, direttore della Cna Picena – Doriana ha colto un’importante opportunità per riconvertire la sua azienda alla produzione di mascherine e dispositivi di protezione. Il suo generoso contributo alla Fondazione Pupi rientra in una splendida sinergia che, grazie al buon cuore dei nostri imprenditori, l’associazione ha intenzione di coltivare anche negli anni a venire.

Colgo l’occasione per ringraziare anche il sindaco Spazzafumo, che nel 2019 ha favorito un incontro che ad oggi sta portando grandi risultati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X