Quantcast
facebook rss

Caos strisce blu,
l’opposizione boccia gli aumenti:
«Una decisione scellerata»

SAN BENEDETTO - Per finanziare il rifacimento del lungomare il sindaco Spazzafumo e la sua giunta hanno rimodulato le tariffe dei parcheggi a pagamento. Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega invocano un passo indietro dell’Amministrazione
...

Fronteggiare gli oneri derivanti da ulteriore indebitamento per finanziare i lavori di ammodernamento del lungomare”. È questa la motivazione messa in evidenza nella delibera di giunta varata dall’Amministrazione comunale di San Benedetto per giustificare gli aumenti delle tariffe sugli stalli di sosta a pagamento per il 2022.

Via libera, dunque, agli aumenti delle strisce blu dell’area turistica, quelli tradizionalmente in vigore nei weekend e nei festivi di giugno e per gli interi mesi di luglio ed agosto fino ai primi due fine settimana di settembre, che passano da 1 euro a 1,20 euro all’ora. Contestualmente, l’abbonamento stagionale per i residenti del lungomare passerà da 30 a 50 euro, quello per i proprietari di immobili in zona turistica da 50 a 70 euro, quello per non residenti/lavoratori da 100 a 120 euro, quello per gli accompagnatori da 50 a 60 euro.

Se ne riparlerà la prossima estate, mentre già dalle prime settimane del nuovo anno la tariffa oraria della sosta a pagamento in centro salirà fino a quota 1,20 euro, con un aumento contestuale anche per gli abbonamenti della Ztl del paese alto e per i residenti del centro, di via Asiago, via Manara e via Tonale.

Se per l’Amministrazione Spazzafumo un aumento val bene un lungomare, lo stesso non si può dire di diversi esponenti dell’opposizione, che in queste ultime ore hanno evidenziato le problematiche legate a una decisione definita da più parti “scellerata”, come nel caso di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega.

Stefano Muzi

«In un periodo come quello attuale – fanno sapere i tre partiti che alle ultime comunali hanno sostenuto la seconda candidatura di Pasqualino Piunti – è assurdo che il primo atto vero dell’attuale amministrazione civico-sinistra approvi beatamente una delibera di giunta che aumenta pesantemente le tariffe dei parcheggi a pagamento.

In campagna elettorale chi oggi governa la città parlava di mobilità sostenibile, ma invece di presentare ipotesi di parcheggi scambiatori attrezzati ha escogitato la peggiore e allo stesso tempo più facile ricetta: mettere le mani in tasca al cittadino».

Dello stesso avviso anche Stefano Muzi, consigliere di Forza Italia, che annunciando un’interrogazione consiliare per chiedere risposte pone l’accento su altre misure analoghe promosse dall’Amministrazione. «Un’amara sorpresa natalizia – commenta il consigliere -. Si notano aumenti importanti anche sulle tariffe degli asili nido, che si incrementeranno per tutte le fasce reddituali.

Costi in salita – prosegue – anche per gli utenti del centro diurno integrato per malati di Alzheimer. Una strenna natalizia non annunciata di cui avremmo fatto a meno, che rappresenta un gesto inopportuno verso la cittadinanza».

Antonio Spazzafumo

A chiudere il cerchio sul caso è Giuseppe Formentini di Fratelli d’Italia, che invoca un passo indietro della giunta per scongiurare ripercussioni spiacevoli per le tasche dei sambenedettesi.

«Da una parte si chiede collaborazione da parte dell’opposizione – dichiara – mentre dall’altra si decide di fare cassa all’insaputa di tutti. Fratelli d’Italia chiede alla giunta un ripensamento in merito a queste decisioni assurde, che rischiano di mettere ancora più in difficoltà le famiglie e le attività in un momento storico nel quale dovremmo aiutarle ed incentivarle».

In attesa di eventuali novità, l’unica cosa certa è che per scongiurare assembramenti negli uffici dell’azienda Multi Servizi il Comune ha disposto una proroga dei permessi fino al 21 gennaio 2022, giorno in cui andranno ufficialmente in pensione le vecchie tariffe delle strisce blu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X