Quantcast
facebook rss

Natale tra musica e solidarietà,
incertezze sul Capodanno:
feste “a doppia velocità” in Riviera

SAN BENEDETTO - Le possibili nuove disposizioni anti covid (tampone anche per eventi all’aperto) potrebbero disincentivare il veglione organizzato dal Comune, ma prima del 31 ci sono comunque tante attività tra coste ed entroterra. A Monteprandone videochiamate whatsapp tra Babbo Natale e i bambini. Intanto ecco il programma
...

La Cattedrale della Madonna della Marina

 

di Marco Braccetti

 

San Benedetto e hinterland entrano nel cuore delle feste tra solidarietà, musica, tradizioni e… incognite. L’annunciata nuova stretta del Governo sulle disposizioni anti-pandemia potrebbe creare qualche problema pratico al Capodanno in Piazza Giorgini. Evento gratuito spalmato su ben tre giorni (31 dicembre, 1 e 2 gennaio) che, tra gli altri, vedrà esibirsi la cover band dei Queen (“Regina”) durante le ultime ore del 2021. Ebbene, se verrà confermata la linea del tampone preventivo anche per partecipare agli eventi all’aperto, molti potrebbero essere disincentivati dal partecipare all’happening.

Per il momento, l’Amministrazione Spazzafumo non può che rimanere alla finestra, in attesa delle notizie che arrivano da Roma. E, per il momento, sembrano rimanere inascoltati gli appelli di quanti (come il rappresentante dei commercianti in seno al comitato di quartiere Marina Centro, Pietro Canducci) chiede l’annullamento della manifestazione.

In ogni modo, prima di San Silvestro ci sono molte altre iniziative. Vediamo cosa ci offre il cartellone “E’ Natale”. Per il 25, dalle ore 16,30, è prevista una rappresentazione della Natività presso Piazza Pazienza, curata dall’associazione Veritatis Splendor. L’indomani, a Santo Stefano, spazio al divertimento dei più piccoli con il “Ludobus-Legnogiocando”: divertenti attività in programma alle 16,30, sempre in Piazza Pazienza. Si replica il 2 ed il 6 gennaio.

Nel giorno di Santo Stefano, gli appassionati di musiche natalizie avranno una meta ben precisa, ossia la chiesa dei Padri Sacramentini di Via Crispi. Lì, dopo quasi due anni di assenza dalle scene a causa dell’emergenza covid,  “ANCORAinCORO Gospel Choir” finalmente tornerà ad animare le festività natalizie con lo spettacolo “Xmas is Back – Concerto Acustico di Solidarietà”. Dalle ore 21, l’intera formazione, accompagnata da pianoforte, tastiere e flauto traverso, si esibirà in performance acustica attraverso un repertorio tratto dalla migliore tradizione natalizia anglosassone e italiana, in cui non mancheranno omaggi al genere pop.

Gli studenti della “Curzi” con i loro pacchetti

L’ingresso sarà gratuito previa registrazione. Per maggiori di 12 anni, ingresso consentito solo dietro presentazione di green pass di vaccinazione o guarigione (istruzioni per la registrazione sulla pagina Facebook ANCORAinCORO). Il ricavato delle libere offerte raccolte sarà devoluto in beneficenza.

A proposito di beneficenza, arriva una bella notizia dalla Caritas Diocesana: «Siamo andati a trovare gli alunni della scuola media Curzi di San Benedetto che in questi giorni che precedono il Natale, hanno voluto dare il loro contributo per i più fragili, preparando tantissimi regali impacchettati e infiocchettati con fantasia e destinati ai loro coetanei e agli adulti più bisognosi, seguiti dalla nostra struttura. Ringraziamo di cuore i ragazzi, gli insegnanti e la dirigente scolastica per l’accoglienza e il loro impegno per realizzare questa esperienza».

Tornando agli show, sta suscitando davvero molta ammirazione lo spettacolo di videomapping che da giorni è stato attivato sulla facciata della cattedrale Santa Maria della Marina, visibile durante tutte le feste.

Volando verso Monteprandone: nella notte tra venerdì 24 e domenica 25 dicembre, ci sarà l’apertura del tradizionale presepe curato da oltre 50 anni dalla Pro Loco, realizzato in Via Limbo. E’ visitabile tutti i giorni fino al 6 gennaio, dalle ore 9 alle 22.

Sabato 25 dicembre, alle ore 15, tornano le videochiamate via whatsapp tra Babbo Natale e i bambini e le bambine a casa in quarantena. Il numero da contattare è 3505749504. Mentre dalle 16 alle 19,30, si svolgeranno le attività in presenza presso il Rifugio di Babbo Natale al “Centro GiovArti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X