Quantcast
facebook rss

Fine dei lavori di adeguamento
sismico alla primaria: il regalo
di Natale del sindaco Luciani

SPINETOLI - Investimento di 300.000 euro. Il primo cittadino: «Il finanziamento per i lavori proviene esclusivamente da fonti comunali. Nulla ci è stato riconosciuto dal Governo»
...

 

Il sindaco Luciani

Ultimati i lavori di adeguamento sismico nell’edificio che ospita la scuola primaria di Spinetoli. Un opera di circa 300.000 euro, con i quali si è provveduto anche a sostituire porte e finestre, all’antincendio, a verificare le travi e a rimuovere le barriere architettoniche.

La scuola, come tutte le altre di Spinetoli, dopo il terremoto del 2016, era stato sottoposto a verifica di vulnerabilità sismica, per garantire una maggiore sicurezza incolumità degli studenti. La riqualificazione della primaria fa infatti parte del progetto Scuole Sicure, a cui l’Amministrazione guidata dal sindaco Alessandro Luciani ha dato massima priorità dopo il terremoto.

«Il finanziamento per i lavori – afferma Luciani – proviene esclusivamente da fonti comunali. Torno a ribadire che sia assurdo che a un Comune virtuoso, che punta alla sicurezza delle scuole non venga riconosciuto nulla dal Governo in assenza di schede Aedes, nonostante una vulnerabilità critica accertata.

Ringrazio l’Ufficio tecnico, la ditta che ha fatto i lavori anche durante il periodo natalizio, i genitori e i bambini, che in questi anni hanno frequentato le lezioni nelle classi provvisorie all’oratorio. Dal 7 gennaio gli studenti della primaria potranno tornare nella loro scuola in sicurezza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X