Quantcast
facebook rss

Raccolta fondi
e concerto di beneficenza:
per le Comunità teresiane
colpite dal tifone

RIPATRANSONE - Dopo che "Odette" si è abbattuto sulle comunità di Bohol e Cebu, nelle Filippine, la gara di solidarietà per aiutare le consorelle è partita dopo l'appello di Suor Maria Corazon Sargento, madre superiora delle Suore Teresiane. Mercoledì 5 gennaio concerto in chiesa a Martinsicuro
...

 

Le comunità teresiane a Bohol e Cebu, nelle Filippine, sono state fortemente colpite dal tifone Odette che ha provocato danni ingenti a persone e cose, peggiorando le già precarie condizioni di vita dei residenti. Dall’Italia è subito partita una commovente gara di solidarietà, ancora in corso.

Dopo un accorato appello della Madre Superiora delle Suore Teresiane di Ripatransone, Suor Maria Corazon Sargento, è previsto anche un concerto di beneficenza per mantenere viva la richiesta d’aiuto. L’appuntamento è per mercoledì 5 gennaio, alle ore 21, nella chiesa Sacro Cuore di Gesù a Martinsicuro, per ascoltare il coro “La Voce del Cuore” e contribuire così ad una raccolta fondi tanto importante.

Rimane inoltre attiva la possibilità di effettuare una donazione tramite bonifico bancario (Iban: IT 48 B 08769 69690 000000007981) destinato a “Istituto Pie Convittrici di Ripatransone”.

Le zone più colpite da “Odette” sono proprio le località in cui si trovano i due conventi delle Suore Teresiane. Le comunicazioni sono difficili, ma sembra che la situazione stia peggiorando. Si contano morti e molti dispersi, mancano acqua, luce, cibo e vestiti.

Anche i conventi delle Suore Teresiane sono stati direttamente colpiti e non riescono a garantire completamente la funzione di formazione e carità al loro interno: un grave danno che ricade sui residenti del posto che, dal 2000, si affidano all’opera di queste dolci suore.

La comunità teresiana nelle Filippine, infatti, risale a circa vent’anni fa quando, grazie al supporto del vescovo emerito Gervasio Gestori, due suore italiane si recarono in quei luoghi facendo partire una catena di aiuto e solidarietà dalle Marche alle Filippine, ancora forte e duratura

Per maggiori informazioni: 380.5149369


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X