Quantcast
facebook rss

Azione, Simone Splendiani
è il segretario provinciale

SAN BENEDETTO - E' stato eletto nel primo congresso locale del partito fondato da Calenda nel 2019. Nell'occasione è stata annunciata la nascita del gruppo di Ascoli
...

Il direttivo provinciale di Azione, con il senatore Matteo Richetti

E’ Simone Splendiani il segretario provinciale di Ascoli del partito “Azione”, fondato da Carlo Calenda nel 2019.

Nell’ambito del primo congresso, svoltosi online e moderato dal presidente della Commissione Congressuale Alessandro Maria Bollettini, hanno partecipato decine di iscritti provenienti da tutto il territorio piceno, che hanno dato vita ad un dibattito approfondito e costruttivo sui principali temi che riguardano la provincia di Ascoli, dalla sanità alle infrastrutture, passando per innovazione, energia ed occupazione.
Si sono poi ripercorse le tappe del partito a livello provinciale, dall’attivismo per il “No” al Referendum sul taglio dei parlamentari, fino alle ultime elezioni comunali sambenedettesi, in cui i candidati azionisti hanno portato un fondamentale contributo alla coalizione guidata da Paolo Canducci, prima nella stesura del programma e poi a livello elettorale, portando la coalizione a raccogliere più preferenze di Pd e Movimento 5 Stelle e a sfiorare il ballottaggio contro il sindaco uscente.
A livello provinciale il partito non è presente solo a San Benedetto, ma sono già ben radicati altri due gruppi, quello di Grottammare e quello della Valle del Tronto.

Durante il Congresso è stata inoltre annunciata la formazione del gruppo di Ascoli, in cui il numero degli iscritti e dei simpatizzanti è in costante crescita.
«Oggi è un giorno importante – ha dichiarato il neo segretario Splendiani – perché iniziamo formalmente un percorso comune ispirato a valori e principi che noi stessi dobbiamo contribuire ad affermare. Il nostro manifesto parla di liberalismo sociale e di popolarismo; sulle ideologie, che per alcuni sono nel passato, bisogna far leva per cambiare la società e le istituzioni allo scopo di renderle più moderne ed eque».
È intervenuto poi il segretario regionale di Azione, Tommaso Fagioli, che ha così commentato l’esito dell’iter congressuale: «Con l’elezione a segretario di Simone Splendiani, Azione nella provincia di Ascoli rinnova il suo direttivo, allargando il gruppo a nuove figure e premiando il suo lavoro svolto da coordinatore negli ultimi due anni, nel segno della continuità».
Paolo Canducci, attualmente consigliere di minoranza a San Benedetto e coordinatore regionale nelle Marche dei Verdi Europei ha così commentato: «Sono contento di vedere che questa forza politica continui ad essere presente e a crescere sul territorio. Azione ha dato un contributo fondamentale nelle ultime elezioni e tuttora rimane coerente con quanto costruito durante la campagna elettorale; chi ha esperienza politica sa che ciò non è affatto scontato. Faccio i miei migliori auguri a Splendiani e alla sua lista».
Azione si avvia dunque ad una nuova fase, che vedrà l’organizzazione di riunioni tematiche online settimanali e l’elaborazione di proposte pragmatiche per il rilancio sociale, economico e culturale del Piceno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X