Quantcast
facebook rss

Si apre il Sinodo diocesano,
il vescovo Palmieri: «Cammineremo
insieme, partendo dall’ascolto»

ASCOLI - Domani, 23 gennaio, alle ore 18 in Cattedrale la celebrazione che darà il via al percorso. Domenica 30 si partirà nelle 70 parrocchie ascolane. Intanto è stato istituita l'equipe sinodale
...

La Diocesi di Ascoli risponde all’invito di Papa Francesco alla Chiesa, di interrogarsi sul “camminare insieme”: inizia domani, 23 gennaio, il Cammino Sinodale, alle ore 18, con una solenne concelebrazione in Cattedrale presieduta dal vescovo  Gianpiero Palmieri.

In un contesto segnato dalla pandemia che «non accenna a finire – si legge in una nota della Diocesi -. Si tratta senza dubbio di una grande prova per tutti: malati e sofferenti, medici e operatori sanitari, anziani e minori, poveri, famiglie. E anche per i sacerdoti, per i catechisti, gli educatori e gli operatori pastorali.
Partiamo quindi dall’ascolto vero della situazione attuale, consci della grande responsabilità di cui siamo investiti».

Dopo l’ingresso del nuovo vescovo Gianpiero Palmieri, il 28 novembre, si sta costituendo l’equipe sinodale presieduta dal vescovo insieme ai due referenti diocesani (Franco Bruni e Barbara De Vecchis) e composta da 14 laici, un sacerdote, un religioso e una religiosa. Tutte le parrocchie sono chiamate ad esprimere 2 referenti parrocchiali che saranno le “antenne” del Cammino sinodale nel territorio diocesano e che insieme ai parroci cercheranno di tradurre in tutte le parrocchie l’esperienza del cammino sinodale.
«Questa grande convocazione ecclesiale – continua la nota dei rappresentanti della Chiesa ascolana – durerà per i prossimi 2 anni in cui ci si metterà in ascolto anzitutto della Parola di Dio (e in particolare degli Atti degli Apostoli). Ci saranno assemblee parrocchiali alle quali potranno partecipare tutti coloro che vorranno e in cui, dopo un momento assembleare, ci si metterà in ascolto in piccoli gruppi sulla base di domande che stimoleranno le riflessioni e si cercherà di cogliere le sfide e le prospettive della Chiesa in particolare della Chiesa ascolana per il futuro.

Infine ci si metterà in ascolto di tutti (credenti e non credenti, appartenenti ad altre religioni, bambini ed anziani, nei luoghi di lavoro e nei luoghi della malattia, della fragilità economica e della povertà, nei luoghi della cultura e dell’attività sociale)».

In tutte le 70 parrocchie della Diocesi il Cammino sinodale inizierà domenica 30 gennaio con una lettera distribuita a tutti i parrocchiani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X