Quantcast
facebook rss

Consumava al bar col green pass
della sorella: 24enne denunciata

ASCOLI - La Polizia individua un'altra furbetta, accusata di aver utilizzato un atto falso ed essersi sostituita ad altra persona: in questo caso la sorella che vive in Francia
...

 

Nel corso dei controlli su tutto il territorio della provincia di Ascoli, una pattuglia delle Volanti della Questura di Ascoli ha scoperto un’altra furbetta del green pass.

I poliziotti stavano controllando le persone all’interno di alcuni locali di Ascoli. In un bar c’era una ragazza di 24 anni, di origine nigeriana, che stava consumando tranquillamente.

Dopo aver incrociato i dati del green pass con quelli del documento d’identità, è emerso che quel Qr Code sullo smartphone non era il suo, ma della sorella che vive in Francia.

E’ scattata quindi la denuncia per aver utilizzato un atto falso ed essersi sostituita ad altra persona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X