Quantcast
facebook rss

Elevatore per bare al cimitero:
l’inventiva degli operai sopperisce
a quella del Comune

SAN BENEDETTO - E' fermo da anni per un contenzioso con la ditta fornitrice. Ma i morti non possono aspettare e così ci vuole la fantasia degli addetti. Soluzione magari non ottimale, ma risolve il problema in attesa che l'Amministrazione trovi i fondi per risolvere il problema 
...

di Epifanio Pierantozzi

 

Mai, come in questo caso, vale il detto “la necessità aguzza l’ingegno”. E così gli operai (comunali e della Multiservizi), dovendo provvedere a una inumazione al sesto piano dei fornetti del cimitero di San Benedetto, hanno caricare un elevatore sopra il pianale di un furgone per raggiungere l’altezza necessaria. Tutto questo perché l’elevatore adibito ad alzare il feretro fino al sesta fila (e oltre) è fermo da tempo per un contenzioso con la ditta che l’aveva venduto al Comune.

Era infatti accaduto che, durante un sollevamento questo elevatore (il più grande e anche l’ultimo acquistato), aveva ceduto e ferito lievemente una persona. Così, e parliamo di circa due o tre anni or sono, questo elevatore è “parcheggiato” da qualche parte in attesa di una perizia che stabilisca se il malfunzionamento è o meno un problema del fornitore.

Però i morti destinati a essere sepolti nei fornetti più alti non possono aspettare i tempi di un contenzioso legale, perizie e burocrazie varie, ed ecco la soluzione: eleviamo l’elevatore.

Perché l’Amministrazione comunale (tolta l’ultima, appena insediata, che ha altre “gatte da pelare”, si può risalire indietro di molti lustri) non acquista, o affitta, un altro elevatore in attesa che si sblocchi quello di proprietà che non è disponibile? Molto semplice: sul bilancio comunale la cifra stanziata per “manutenzione e lavori straordinari al cimitero” forse non arriva a coprire le spese.

Insomma, e torniamo alla soluzione che non sarà ortodossa – va precisato l’elevatore sopra il cassone del furgone è ben fissato – ma certamente sopperisce alle carenze di Amministrazioni comunali fatte di persone forse convinte di vivere in eterno, e non aver quindi mai bisogno di servizi cimiteriali che trascurano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X