Quantcast
facebook rss

Le lacrime di Francesco Di Rosa, le parole dei musicisti ucraini: «Suoniamo per il nostro popolo che soffre» (Video)

IL MUSICISTA e direttore della Stagione concertistica ha aperto l'evento al Teatro "La Perla" di Montegranaro leggendo un messaggio de "I Solisti di Kiev"
...

 

 

di Andrea Braconi

 

«Gentile pubblico, è molto difficile per noi essere qui, come sapete da ieri il nostro Paese è in guerra, siamo molto preoccupati per le nostre famiglie ed il nostro popolo».

 

Il compito di leggere dal palco del Teatro “La Perla” di Montegranaro (Fermo) le parole de “I Solisti di Kiev”, da poche ore in Italia per una lunga tournée, è toccato ad un emozionato Francesco Di Rosa.

 

«Quando siamo partiti la situazione era abbastanza tranquilla, non potevamo immaginare che le forze russe avrebbero puntato Kiev e le città principali, invece è successo. Fare musica in queste condizioni – ha proseguito con la voce rotta dall’emozione e con un lungo applauso del pubblico a sostenere lui ed i musicisti ucraini – è molto difficile ma al momento non abbiamo alternative, vogliamo allora onorare questo impegno raccogliendo tutte le nostre forze mettendo tutto il nostro cuore in ogni nota di questo concerto. Suoneremo per i nostri familiari, per voi e tutto il popolo ucraino che sta soffrendo. Vogliamo attraverso la musica lanciare un messaggio di serenità e speranza ed auspicare che la guerra si fermi immediatamente».

 

Un concerto, quello di Montegranaro, segnato da uno stato d’animo collettivo di enorme preoccupazione e di indignazione per l’invasione delle truppe russe. E per dare ancora più forza al messaggio che la comunità veregrense ha voluto lanciare in occasione di uno degli appuntamenti più importanti della Stagione Concertistica degli Amici della Musica (realizzata in collaborazione con Tam-Tutta un’Altra Musica), alla balaustra della galleria è stata appesa una bandiera della pace. Un simbolo, troppo spesso vilipeso ma quanto mai necessario per esorcizzare e contrastare i peggiori scenari bellici che in queste ore continuano a manifestarsi.

 

(foto e video di Gianfranco Mancini)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X