Quantcast
facebook rss

Aria di primavera ai Giardini di Corso Vittorio con le piante donate dal Soroptimist

ASCOLI - Si tratta di un tasso, una magnolia, una selezione di rose ed un ginkgo biloba. Arricchiranno il polmone della città già riqualificato attraverso l'iniziativa lanciata dal Comune “Adotta un monumento, un’aiuola, un’area verde, una rua” ed alla quale ha risposto la ditta Panichi, mentre Ascoli Servizi comunali si occuperà della potatura
...

Stefano Panichi, Piera Seghetti, Antonio Rosati, Elisa Mori

 

 

A nove mesi di distanza dalla conclusione dei lavori di riqualificazione dell’area dei Giardini Pubblici di corso Vittorio Emanuele, ad opera della ditta Panichi, grazie all’iniziativa “Adotta un monumento, un’aiuola, un’area verde, una rua” promossa dal Comune di Ascoli Piceno, nuove specie botaniche fanno il loro ingresso nell’area verde della città.

Oggi, lunedì 21 marzo, giorno che segna l’inizio della stagione primaverile, i Giardini di Corso Vittorio Emanuele si sono arricchiti di nuove specie botaniche al fine di incrementare il verde presente e quasi in ideale continuazione con lo spirito che ha animato coloro che li hanno creati nel 1870: Giulio Gabrielli e Antonio Orsini.

 

Il Club Soroptimist International di Ascoli, presieduto da Piera Seghetti, infatti, da sempre sensibile al bene del territorio, sulla scorta della riqualificazione dello scorso anno, ha deciso di incrementare il verde presente con una donazione al Comune, che vede l’arrivo di nuove specie botaniche, in occasione dei 40 anni dalla nascita del Club.

 

Un tasso, una magnolia e una selezione di rose profumatissime, cui si aggiunge un ginkgo biloba, dono di Giorgio Tesi Group al Club ascolano, queste le quattro specie che andranno ad arricchire il patrimonio verde del parco, tutto sotto la supervisione dell’agronomo Agostino Agostini, che si è occupato di tutto il progetto di riqualificazione insieme alla Ditta Panichi.

La primavera porta con sé altri interventi che interesseranno i giardini e che avranno l’obiettivo di preservare e valorizzare il sito: le potature. Operazione fondamentale per la salute del verde, che vedrà impiegati mezzi e personale dell’Ascoli servizi comunali/Ecoinnova, azienda che da tempo si occupa della manutenzione delle aree verdi, con grande impegno e solerzia, con l’obiettivo di migliorare l’aspetto e la qualità della vita cittadina.

 

Il sindaco Marco Fioravanti ha espresso, ancora una volta, la sua soddisfazione per gli interventi che vedono al centro i Giardini di Corso Vittorio Emanuele, polmone verde delle città, esprimendo profonda gratitudine a Piera Seghetti e alle aziende che hanno dato il loro contributo nella piantumazione delle nuove specie botaniche, fondamentali per la vita del parco.

Il ruolo dell’associazionismo, in particolare quello delle donne, nel mettere a disposizione del territorio qualificate professionalità per dare vita a progetti di cui molti cittadini possono godere, è stato ribadito da Piera Seghetti.

Stefano Panichi, amministratore unico dell’omonima ditta e Andrea Zambrini, presidente di Ascoli Servizi Comunali/Ecoinnova, hanno sottolineato l’importanza della collaborazione tra aziende, che operano sul territorio per il benessere dei suoi abitanti, e con l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Cardinelli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X