Quantcast
facebook rss

Gianmario Strappati, insegnante di musica a Massignano, incanta con la sua tuba il pubblico di Praga

IL CONCERTISTA, ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo e docente di conservatorio, ha eseguito nella cappella barocca dell’Ambasciata d’Italia un programma con musiche che spaziavano da Bellini a Williams
...

 

L’ Istituto Italiano di Cultura di Praga ha proposto una straordinaria serata dal tema “l’Italia dal Barocco al Contemporaneo, viaggio Musicale con la Tuba di Gianmario Strappati e Spigolature di Marisa Milella”.

Gianmario Strappati

Il concertista dorico, insegnante nella scuola di musica di Massignano, accompagnato dalla pianista Mengchen Zuo ha eseguito nella cappella barocca dell’Ambasciata d’Italia, un programma con musiche di A. Marcello, V. Bellini, G. Donizetti, P. Mascagni, G. Puccini, G. Rossini, V. Monti, M. de Federicis, J. Williams ed altri. Le interessanti ricerche storiche proposte da Marisa Milella si sono sposate con le interpretazioni del solista anconetano di tuba. Gianmario Strappati è ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo e docente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Ravenna. Il numeroso pubblico ha riservato ai protagonisti calorosi applausi e richieste di bis. Gran finale, con l’esecuzione di una originale versione del “Canto degli Italiani”. La direttrice dell’Istituto di cultura Alberta Lai, nell’esprimere grande soddisfazione per la serata, ha ringraziato gli artisti, l’Aim e lo Studio Lovecchio di Praga per il prezioso contributo dato all’evento di cultura italiana in Repubblica Ceca.

 

Il musicista con i protagonisti della serata a Praga


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X