Quantcast
facebook rss

Lite in un fondo agricolo finisce a bastonate: intervengono i Carabinieri

VAL VIBRATA - L'aggressore denunciato, la vittima al Pronto Soccorso. L'operazione dei militari della Stazione di Sant'Egidio, si è affiancata ad altre portate a termine da 10 pattuglie della Compagnia di Alba Adriatica, impegnate nel Teramano, al confine con il Piceno. Il bilancio: due arresti e cinque denunce
...

Una lite tra proprietari di fondi agricoli sfocia a bastonate: l’intervento dei Carabinieri scongiura il peggio. E’ accaduto a Sant’Egidio alla Vibrata, nel Teramano al confine con il Piceno. I militari della locale stazione, arrivati sul posto immediatamente, si sono trovati davanti ad un parapiglia tra i due uomini con uno dei due, un 30enne di di origini rumene, che prendeva a bastonate l’altro. L’aggressore è stato bloccato e tratto in arresto per lesioni aggravate. La vittima, un sessantenne del posto, si è invece recata autonomamente presso l’ospedale di Sant’Omero dove è stata medicata.

 

L’operazione è stata effettuata nell’ambito di un’intensa attività, svolta dai Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, volta a tutelare la sicurezza dei cittadini della Val Vibrata, con il coinvolgimento di  ben 10 pattuglie e che si è conclusa con due arresti e cinque denunce in stato di libertà.

I militari della stazione di Civitella del Tronto hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare (arresti domiciliari), emessa dal Tribunale de L’Aquila a carico di un pregiudicato 31enne di origini tunisine che da circa un mese non si presentava in caserma come gli era stato prescritto.

I Carabinieri della Stazione di Martinsicuro e del Norm hanno deferito in stato di libertà tre automobilisti che, sottoposti a controllo con l’etilometro, sono risultati con un tasso alcolemico nel sangue superiore a quello consentito. Per i tre, oltre alla denuncia, è altresì scattato il ritiro della patente.

A Corropoli e Alba Adriatica, i Carabinieri delle locali Stazioni hanno fermato, e denunciato per detenzione ai fini di spaccio, un 45enne di origini marocchine ed un 30enne del posto, trovati in possesso di sostanze stupefacenti (il primo cocaina ed hashish, il secondo di eroina).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X