Quantcast
facebook rss

Cerca di restituire il portafogli in cambio di soldi: all’appuntamento trova i Carabinieri, arrestato

SAN BENEDETTO - In carcere un 25enne di origine rumena che, entrato in possesso del portafogli, ha telefonato alla "vittima", un 39enne che abita in città, chiedendo 200 euro per la restituzione. L'uomo ha finto di accettare dopo aver parlato con i Carabinieri che si sono presentati all'incontro con le manette. Deve rispondere di tentata estorsione
...

La caserma dei Carabinieri di San Benedetto

 

I Carabinieri della Compagnia di San Benedetto hanno arrestato, in flagranza di reato e accusato ora di tentata estorsione, un 25enne di origine romena, residente in provincia di Fermo e conosciuto alle Forze dell’ordine.

 

Il giovane era entrato in possesso (si cercherà anche di capire in che modo) del portafogli di un 39enne di San Benedetto.

 

Quest’ultimo è stato poi contattato telefonicamente dal 25enne che gli ha chiesto 200 euro per la restituzione del portafogli contenente documenti ed effetti personali.

 

La “vittima” ha subito contattato i Carabinieri i quali si sono fatti trovare nel luogo dell’appuntamento pronti a far scattare le manette ai polsi del potenziale estorsore.

 

Il 25enne è a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X