Quantcast
facebook rss

Pressing dell’onorevole Roberto Cataldi (5 Stelle) per cambiare il Regolamento Comunale

ASCOLI - Il deputato pentastellato ascolano fa il punto su Ricostruzione e Area di crisi industriale, ma parla anche della Curva Sud e delle nuove normative europee e nazionali che danno la possibilità di installare pannelli solari anche sui tetti degli edifici del centro storico non tutelati dalle Belle Arti
...

L’onorevole Roberto Cataldi e Feliziano Ballatori

 

L’onorevole ascolano del Movimento Cinque Stelle Roberto Cataldi ha tenuto oggi, sabato 30 aprile, un incontro nel corso del quale ha parlato della proposta di legge che ha presentato sulla creazione di un’autorità di controllo per la gestione delle Aree di crisi industriale e per la creazione di Distretti industriali con una visione globale, comprese le infrastrutture di comunicazione, come la “ferrovia dei due mari”, più che mai necessaria anche per uno sviluppo del turismo. In questo contesto, Cataldi ha anche parlato delle acque sulfuree di Acquasanta Terme e della necessità di uno sviluppo delle terme stesse.

 

Inoltre il deputato ascolano ha affrontato il tema della Ricostruzione, con una piccola cronistoria di ciò che è stato fatto, fino al suo “ordine del giorno” che è stato approvato dal Governo e ha dato la… stura all’Ordinanza 100 del commissario Giovanni Legnini.

 

Non poteva poi non affrontare il problema del Bonus 110%, quali attività intraprendere per snellirlo vista la fondamentale importanza che riveste riguardo agli immobili terremotati. Obiettivo, ridurre al minimo gli accolli per i terremotati.

 

Cataldi ha spaziato anche sulla ricostruzione della Curva Sud dello stadio “Del Duca” ricordando che otto mesi fa ha chiesto all’assessorato comunale allo sport di Ascoli informazioni sul progetto visto che con l’Ufficio Ricostruzione (Usr) aveva avviato una serie di incontri per l’ordinanza di un finanziamento. Cataldi negli ultimi giorni ha avuto un incontro con il sub commissario e spera nei prossimi giorni di poter dare qualche buona notizia…

 

Infine ha accennato al “pressing” che sta facendo sul Comune di Ascoli per il cambio del Regolamento Comunale. Con la ricezione delle nuove normative europee e nazionali, c’è infatti la possibilità di installare i pannelli solari anche sui tetti degli edifici del centro storico non tutelati dalle Belle Arti.

 

«Due mesi fa ho sollecitato il sindaco, il segretario comunale e il presidente del Consiglio – ha detto Cataldi – per attivare tutte le procedure, dato che oggi con la ricostruzione post terremoto e il 110% abbiamo questa opportunità, più unica che rara, per avviare il processo di autonomia energetica».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X