Quantcast
facebook rss

Stadio “Del Duca”, l’onorevole Cataldi (5 Stelle): «I fondi arriveranno, ma il Comune non ritardi»

ASCOLI - Appello del deputato ascolano all'Amministrazione: «La struttura commissariale mi ha garantito la firma del provvedimento entro l'estate: 6,5 milioni per la Curva Sud e oltre 3 milioni per i lavori alla Tribuna Ovest: Si dia inizio a ogni attività, anche preparatoria»
...

La Tribuna Ovest prima dell’ampliamento della copertura

 

«Lo stadio Cino e Lillo Del Duca di recente ha ospitato due importanti incontri calcistici (Ascoli-Ternana e Ascoli-Benevento, ndr) e sono rimasto colpito nel vedere quanto sia stato grande il coinvolgimento emotivo dei miei concittadini verso la propria squadra. L’attività sportiva nella nostra città ha una grande valenza come strumento di aggregazione sociale. Dopo i tragici eventi sismici del 2016 e del 2017, e soprattutto dopo la pandemia, c’è bisogno di recuperare questi momenti di socialità che rivitalizzano una città che ha sempre più urgenza di rinascere. Non possiamo accettare che una così grande passione dei cittadini verso la squadra del cuore possa essere penalizzata da una burocrazia che rallenta i lavori di ricostruzione della Curva Sud e di sistemazione della Tribuna Ovest».

 

L’onorevole Roberto Cataldi

Lo afferma Roberto Cataldi, deputato ascolano del Movimento Cinque Stelle. Che aggiunge: «Nei giorni scorsi ho contattato la struttura commissariale che mi ha garantito la firma di un provvedimento entro quest’estate. Si prevedono interventi per la ricostruzione dello stadio con uno stanziamento di 6,5 milioni di euro per la ricostruzione della Curva Sud e di 3 milioni e 76mila euro per i lavori da eseguire nella Tribuna Ovest.

 

Faccio appello – prosegue Cataldi – anche alla struttura comunale affinché si dia inizio a ogni attività anche preparatoria per garantire che la ricostruzione non subisca ulteriori ritardi. Continuerò a monitorare la situazione e a mantenere contatti con la struttura commissariale a cui ho già evidenziato quanto tali lavori siano cruciali e indispensabili per il bene dell’intera cittadinanza. Le problematiche legate all’obsolescenza della struttura attendono una soluzione immediata soprattutto dopo che il sisma ha peggiorato una situazione già presente. Non c’è più tempo e non ci sono scuse. E’ necessario – conclude l’onorevole pentastellato – che concittadini e tifosi dell’Ascoli calcio abbiano di nuovo un luogo sicuro che possa tornare ad essere uno dei luoghi di aggregazione più importanti per la città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X